Cosa fare a Castellammare del Golfo e i luoghi da vedere

Con questo articolo voglio invitarti in Sicilia per scoprire cosa fare a Castellammare del Golfo, piccolo paese in provincia di Trapani.

Castellammare del Golfo si trova alla base del Monte Inici e si chiama così proprio perché la sua geografia si caratterizza da una grande insenatura i cui apici sono San Vito Lo Capo e Capo Rama.

Già prima dei Romani il paese era un tutt’uno con il territorio di Segesta ed era un importante attracco per le navi che giungevano in Sicilia da nord.

Emporio, porto per il commercio soprattutto del grano siciliano, fortezza e mercato, nei secoli Castellammare del Golfo è stata contesa da numerose popolazioni che hanno invaso la Sicilia e che hanno lasciato parte della loro storia a quella che oggi è un’importante meta turistica del trapanese.

 

Cosa vedere a Castellammare del Golfo

Tra il colore del mare unico al mondo che contrasta con il verde della vicina pineta, tra il sapore dei piatti tipici locali, come la cassatella e il pane cunzatu, e la bellezza delle località vicine, vediamo adesso più nel dettaglio i luoghi da vedere immancabilmente a Castellammare del Golfo.

 

Castello a Mare 

Il Castello a Mare è stato edificato in epoca arabo-normanna lungo il porticciolo di Castellammare del Golfo. Si racconta che gli Arabi lo costruirono nel X secolo sulla base di castello a mare di notterovine già esistenti.

Nel tempo il castello venne arricchito di mura e torri per poi essere nuovamente distrutto e ristrutturato.

L’originale ponte levatoio che collegata il castello alla terraferma è stato sostituito da una passerella in cemento tutt’oggi presente e le torri sono diventate tre.

Dimora di importanti famiglie nobili, è oggi sede del museo La Memoria del Mediterraneo, polo fondamentale per far conoscere la storia di Castellammare del Golfo.

 

Il porto 

porticciolo di CastellammareIl porticciolo di Castellammare del Golfo è un’interessante attrazione per i turisti di tutto il mondo.

Dalla sua passeggiata puoi ammirare le numerose imbarcazioni attraccate e scorci del paese e della montagna che lo sovrasta.

Inoltre è proprio da qui che partono le gite in barca e le escursioni subacquee che ti permettono di ammirare dal mare la Riserva dello Zingaro e Scopello.

 

Scopello 

Scopello è una piccola frazione di Castellammare del Golfo che sorge intorno a un minuscolo baglio antico al cui centro è presente un abbeveratoio con acqua freschissima. Siscogli sul mare tratta di un luogo caratteristico, raccolto in cui non potrai non assaggiare il tipico “pane cunzatu” di Scopello.

In un piccolo panificio a conduzione familiare potrai acquistare per pochi euro dell’ottimo pane cotto a legna condito con pomodoro, olio, caciocavallo, acciughe e origano. E se temi che in estate faccia troppo caldo per un pasto tanto corposo, sappi che potrai gustartelo all’ombra degli antistanti alberi di fico.

Oltre al grazioso baglio Scopello è conosciuta per i suoi Faraglioni, enormi rocce che si emergono da un mare blu limpidissimo, e la Tonnara.

 

La Plaja di Castellammare del Golfo 

La spiaggia La Plaja è la più estesa di Castellammare del Golfo, sia in larghezza che in lungo mare Castellammareprofondità.

La sua sabbia è finissima e il mare è quasi sempre calmo, il che la rende ideale anche per chi viaggia con bambini o teme l’acqua alta. Infatti si tocca il fondo per molti metri dalla riva.

In tutta la parte antistante la spiaggia è possibile posteggiare l’auto ma su strisce blu ed è presente anche un parcheggio privato che permette la sosta di camper.

Un’interessante aspetto di questa spiaggia è che una parte è pet friendly, quindi se vuoi farti un tuffo con il tuo cane sappi che La Plaja è una delle pochissime spiagge in Sicilia in cui il tuo animale può rilassarsi sotto l’ombrellone senza dare fastidio a nessuno.

 

Terme Segestane 

Le Terme di Segesta sono una delle attrazioni naturali più conosciute della zona. Se visiterai Castellammare del Golfo per potrai assolutamente perdertele.

Da una parte vi sono le Terme Libere di Segesta, una fonte di acqua sulfurea ad accesso terme segestanecompletamente libero e gratuito. Chiamate anche Polle del Crimiso per giungervi basta seguire le indicazioni per le Terme che si trovano in paese e lasciare la macchina per proseguire a piedi fino alle diverse pozze di acqua calda.

Esistono poi le più moderne Terme Segestane per accedere alle quali occorre pagare un biglietto d’ingresso in quanto sono un vero e proprio impianto termale.

Anche queste seconde terme sfruttano il potere curativo delle acque sulfuree locali ma in più il cliente ha la possibilità di avere servizi igienici, piscine calde e un ambiente più confortevole. Esse, inoltre, sono convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale pe la cura di malattie come i reumatismi e simili.

 

Villa Comunale Regina Margherita 

interno villa regina margheritaLa Villa Comunale si trova nella parte centrale del paese e, soprattutto in estate, è aperta fino a tarda sera per permettere alle centinaia di turisti che visitano Castellammare del Golfo di ammirare sotto le stelle il porto.

Non di rado viene adibita a spazio musicale, dove cantautori e band di vario genere rallegrano la gente con la loro musica.

  

Santuario di Maria Santissima del Soccorso 

Meglio conosciuto come Chiesa Madre, il santuario è stato edificato nel ‘700 su una facciata chiesa madrecostruzione preesistente. La chiesa presenta tre ampie navate finemente decorate in stile barocco con affreschi di Giuseppe Velasco e Giuseppe Tresca.

Inoltre la Chiesa Madre conserva una statua della Madonna del Soccorso risalente al ‘500.

 

Costo della vita a Castellammare del Golfo 

Il costo della vita a Castellammare del Golfo è abbastanza basso, come in molti paesi della Sicilia. O almeno è così se si confrontato i prezzi con quelli di alcuni paesi del nord e centro Italia.

Un esempio concreto?

Per l’acquisto di una casa spenderai in media 1.547€/m² mentre per un affitto 6,45 €/m².

Per 1 kg di pane ci vogliono in media 2,60€

 

Costo medio alloggi a Castellammare del Golfo 

A luglio puoi alloggiare con 30/50€ a notte. Nella settimana di Ferragosto i prezzi possono lievitare fino a 90€. In inverno invece i prezzi oscillano tra i 26/40€ a notte.

Fondamentale è conoscere il tuo budget e il livello di comodità che vuoi avere, nonché affidarti ai siti web giusti.

Lungo le spiagge e in generale nella zona balneare di Castellammare del Golfo sono presenti numerosi hotel, b&b e affittacamere, e di anno in anno il loro numero aumenta data la crescente mole di vacanzieri.

Si tratta di spesso di villette mono o bifamiliari che permettono un facile accesso alla spiaggia a tutte le ore del giorno e della notte, senza la necessità di spostarsi con un mezzo di trasporto.

La zona in prossimità del mare presenta alcuni ristoranti e locali ma la vita notturna si tiene fondamentalmente in paese.

 

Anche il centro di Castellammare è ricchissimo di soluzioni per alloggiare e anche qui puoi scegliere tra soluzioni più o meno economiche. Alloggiare in paese permette di avere accesso a numerosi servizi come farmacie e market, oltre che a pizzerie e ristoranti, nonché di godere della piacevole calca che affolla le stradine di Castellammare.

In sintesi non esiste una soluzione migliore di un’altra ma solo una soluzione personalizzata e cucita sulle tue esigenze.

Se preferisci una vacanza all’insegna del mare, del relax e della tranquillità, puoi optare anche per una casa al mare; se invece vuoi socializzare e passeggiare di sera per le vie illuminate del paese godendo di buona musica e chiasso proveniente dai locali, allora ti consiglio di prendere un alloggio nella zona centrale per paese.

 

Come raggiungere Castellammare del Golfo 

Castellammare è raggiungibile in diversi modi:

Auto: se vieni da Palermo dirigiti verso Monreale e imbocca la SS186, passando per Sagana, Borgetto e Partinico. Da qui prendi la SS113 e immettiti poco dopo nella E90 in direzione Trapani. Dopo le uscite di Balestrate e Alcamo, troverai quella per Castellammare.

Se vieni da Trapani ti basta prendere la SS187.

Aereo: gli aeroporti più vicini sono quello di Palermo e di Trapani.

Nave: i porti più vicini e meglio collegati sono Trapani e Palermo.

Treno: al prezzo di 6,80€ puoi usufruire del treno che parte dalla stazione di Palermo Centrale. Dovrai però fare un cambio presso la fermata Piraineto.

Puoi acquistare il tuo biglietto qui:

TRAINLINE

Pullman: Con un biglietto di 6,40€, dal parcheggio dei pullman in prossimità della stazione centrale di Palermo opera la AUTOSERVIZI RUSSO mentre da Trapani l’AST .

 

Sistemi di trasporto a Castellammare del Golfo 

Il paese non è troppo grande e tutti i servizi sono a portata d mano. Camminare a piedi quindi è la soluzione migliore.

Ci si può muovere a piedi ma data le numerose attrazioni turistiche nelle vicinanze è comodo avere o affittare un’auto o un motorino.

 

Clima e periodo migliore per la visita a Castellammare del Golfo 

Benché Castellammare del Golfo sia una località balneare, il caldo siciliano è generalmente afoso e non di rado le temperature sfiorano i 40°. In inverno, invece, troverai un clima tendenzialmente umido.

Il periodo dell’anno migliore per visitare il paese è quello primavera/estate. Se vuoi approfittare delle terme e di un minore afflusso di turisti opta per la primavera. Se invece ami la tipica estate italiana vai pure a Ferragosto.

 

Consigli su come risparmiare a Castellammare del Golfo 

  • Essendo una meta turistica ambita, evita di andare in alta stagione.
  • Prova ad alloggiare in un affittacamere, provvisto quindi di cucina.
  • Pur concedendoti qualche cena fuori, cerca di fare la spesa al supermercato così da poter cucinare in casa e risparmiare.

 

Quanto tempo rimanere a Castellammare del Golfo 

Se vuoi goderti il paesaggio della sola Castellammare, puoi pernottare anche solo una notte. In una giornata puoi visitare i maggiori luoghi d’interesse.

Tuttavia sarebbe un peccato non approfittare di una bella gita in barca e di rilassarsi alle terme per poi gustare una squisita cassatella tipica.

Il consiglio, dunque, è di passare 3-4 giorni a Castellammare, così da poter vedere anche le bellezze vicine, come Scopello e la pineta.

 

Itinerario consigliato per visitare Castellammare del Golfo

Giorno 1: passeggiata per le vie del paese alla scoperta delle bellezze architettoniche e storiche. Mezza giornata in spiaggia e pranzo alla pineta.

Giorno 2: escursione in barca con sosta a Scopello. Degustazione del pane locale e rientro al porticciolo

Giorno 3: giornata alle Terme di Segesta e degustazione della cassatella di Castellammare.

 

Per scoprire come ottimizzare i tempi in vacanza e creare un efficiente itinerario:

COME CREARE UN ITINERARIO DI VIAGGIO? LE VARIE FASI NELL’ORGANIZZAZIONE

 

Bene, i miei consigli di viaggio terminano qui.

Mi piacerebbe tantissimo sapere se hai visitato Castellammare del Golfo e come l’hai trovata.

Quindi lascia un commento!

 

La community di Diventa un Viaggiatore è qui per aiutarti ad aggiungere all’interno del tuo schema di vita la parola viaggiare.

Infatti viaggiare, che sia il tuo obiettivo di vita principale o che sia un tuo obiettivo secondario, è una delle cose più belle e stimolanti che possiamo fare nella nostra vita.

Ed il primo passo verso la realizzazione di questo grande obiettivo è quello di scaricare la guida 100% gratuita che ti insegna i 7 Step per realizzare il viaggio dei tuoi sogni spendendo poco e trovando il coraggio di farlo senza paura.

SCARICALA ADESSO non perdere altro tempo 😉

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui