Cosa Fare a Cesenatico e i Luoghi da Vedere

Cesenatico, un posto unico che sorge tra Rimini e Ravenna, nel cuore della Romagna.

In questo articolo ti dirò cosa fare e i luoghi da vedere a Cesenatico. 

Le sue origini risalgono a più di 10.000 anni fa, quando era solo un insieme di paludi.

Solo grazie ai Romani ha visto un radicale cambiamento: attraverso importanti atti di centuriazione tipica romana (abbattendo colline, costruendo canali e strade in modo tale che si potesse coltivare e vivere). L’aspetto che vediamo adesso, risale appunto all’opera dei Romani.

Come in ogni città, ci furono scontri e battaglie, per difendere sia l’egemonia sia l’indipendenza, che portarono alla distruzione e poi alla costruzione degli edifici: un esempio è il porto.

E a proposito di porto, Leonardo da Vinci, fece un sopralluogo a Cesenatico per apportare modifiche e migliorie, in quanto il desiderio dei cittadini era quello di avere un canale navigabile e ben collegato.

Ora è tempo di un itinerario a piedi su cosa fare e i luoghi vedere.

 

Cosa vedere a Cesenatico

Porto Canale

porto canale cesenatico

Inizierei dalla chicca di Cesenatico, il Porto è da vedere senza meno. Camminerai lungo  il canale per ammirare le barche a vela in legno, tipiche della storia romagnola, e tra i vari negozi, botteghe e ottimi ristoranti incastonati in bellissime case con colori pastello.

E’ stato progettato da Leonardo da Vinci nel 1502

 

Spazio Pantani

spazio pantani cesenatico

Si trova affianco alla stazione e sei sei un appassionato di ciclismo o semplicemente di sport è un luogo da visitare. Si tratta del museo dedicato a Pantani. 

Voluto dalla famiglia per continuare a celebrare il campione, si ripercorre tutta la sua vita e carriera.

Ci sono foto da bambino con la sua prima bicicletta, quando tutto ebbe inizio. E tra un cimelio, trofeo e l’altro, si può scoprire che era anche un pittore, attraverso una galleria d’arte con dei suoi dipinti

(Costo intero 5€ + budget, ridotto 3. Tutto il ricavato va in beneficienza)

 

Monumento a Marco Pantani

monumento pantani cesenatico

Voglio rimanere in tema sport e Pantera rosa e ricordarti un’altra cosa da vedere a Cesenatico .

Il Monumento a Pantani è un omaggio della città per onorare il campione scomparso troppo prematuramente.

Si trova in via Carducci, lo puoi raggiungere a piedi o in macchina. Tieni a mente come punto di riferimento il Lido Marconi.

Ma adesso ritornerei sul luogo da vedere a Cesenatico per eccellenza: il Porto canale.

 

Museo della Marineria: cosa fare in un museo interattivo

Se Cesenatico ti aveva già colpito per i suoi colori, le barche, o semplicemente perchè è bellissima di suo, pensa ora che scoprirai la presenza dell’unico museo galleggiante in Italia e uno dei pochi nel mondo.

Si tratta del museo della Marineria, ed è diviso in due parti

La prima si trova in un edificio e contiene due imbarcazioni reali, cimeli e attrezzi marini. Qui sei interamente libero di fare foto, video e di toccare con mano quello che vedi.

La seconda è a cielo aperto. Sull’acqua per l’appunto. Sono 10 imbarcazioni tipiche che la marineria usava di prassi tra il 1800 e il 1900.

 

Casa di Marino Moretti

Poco dopo la Marineria troviamo la casa natale di Moretti.

Poeta che ha lasciato casa all’età di circa 16 anni per trasferirsi a Firenze, dove era pieno di futuri colleghi e materiali da cui studiare.

Cesenatico continuò comunque a restargli nel cuore, tant’è che molto spesso ritornava nella sua casa affacciata sul canale, dove facilmente trovava ispirazione (e come dargli torto?!), ma in realtà aveva sempre una valigia per poter scappare nelle sue città preferite appena ne sentisse il bisogno, es: Bruges, Parigi e di nuovo Firenze.

Un anno prima di morire, Moretti chiese alla famiglia di donare i suoi libri alla Biblioteca Comunale di Cesenatico. Invece sua sorella fece di più, nel 1980 donò al Comune l’intera abitazione dandoci la possibilità di guardare fuori dalla finestra dello studio di Marino, proprio come faceva il poeta in cerca di ispirazione.

(Ingresso libero con una visita guidata di 30 min negli orari di apertura: sab-dom-festivi 15:30-18:30 / luglio e agosto tutti i giorni dalle 16:30-22:30)

 

Piazza delle Conserve

Se attraversi il ponticello di Casa Moretti girando a sinistra, prosegui dritto e svolti per la piazza dei Fiorentini , arriverai alla Piazza delle Conserve: caratterizzata da Ghiacciaie o appunto Conserve, ossia dei pozzi che venivano raffreddati con il ghiaccio per conservare il pesce.

Era un centro pulsante di Cesenatico già dal 1500 (ricorda che siamo in una città marinaia che tra l’altro provò ad avere delle saline tutte sue, ma si preferì tenere quelle di Cervia). Infatti in questa piazza erano presenti 20 pozzi, ma ora ne sono rimasti solo 3, di cui uno è al coperto.

 

Traghetto Mirko: perché è una cosa da vedere?

traghetto mirko cesenatico

Sembra strano che un traghetto sia così curioso da inserirlo nella lista delle cose da vedere a Cesenatico. 

Risale al 1957, ed è un traghetto-piattaforma che permette di passare da una sponda all’altra del porto, evitando così il giro lungo passando dai ponti che si trovano in cima.

Da questa sponda sinistra vedrai un altro monumento degno di nota: ossia la statua alle mogli dei marinai.

 

Statua delle mogli dei marinai

Essenziale, toccante, collocata nel posto perfetto dove la darsena si proietta infinita verso il mare, è una statua dedicata alle famiglie dei marinai. Perchè è giusto ricordare le famiglie che stavano settimane e mesi in attesa del ritorno del loro caro.

La moglie, assieme ai figli, guarda verso il mare e con la mano richiama a riva le barche che vede in lontananza.

 

Parco Pubblico di Levante: cosa fare in un parco?

parco pubblico di levante

Quello di Levante misura 40 ettari, ha diverse entrate ed è ricco di alberi di diversa tipologia, conigli, animali selvatici; ha due laghetti con cigni reali e anatre.

La sua vastità e diversità di permette di svolgere birdwatching, attività sportiva con la sua area fitness, in più è presente un area gioco per bambini e sgambamento per cani. 

 

Fornace Romana di Ca di Turchi

Essendo ad almeno un metro e mezzo sottoterra queste due fornaci del sito sono perfettamente conservate, in cui si nota ancora la disposizione interna. Si suppone che venissero prodotte decorazioni per santuari o abitazioni di lusso.

 

Cattedrale delle Foglie

Idea di Tonino Guerra e realizzata da Aurelio Brunelli, questa costruzione indica un insieme di foglie disposte ad anfiteatro che raffigura l’importanza della natura e il lavoro dell’uomo per salvaguardarla. Infatti la cattedrale sorge affianco a un’aiuola in cui sono presenti delle vecchie piante da frutto romagnole.

La Cattedrale delle foglie si trova nel tratto dei Giardini a Mare, tra via Ferrara e via Pasubio.

 

Chiesa Parrocchiale di San Giacomo

chiesa parrocchiale san giacomo

E’ sul porto canale, vicino al museo della Marineria. Risale al 1324.

 

Inaugurazione presepe della marineria

presepe della marineria

Dal 5 dicembre alle ore 17 sarà possibile a uno degli eventi più belli e imperdibili di Cesenatico: l’inaugurazione del presepe della marineria. 

Come ogni anno lungo il canale, sulle barche che appartengono al museo della marineria, verranno installati presepi con luminarie.

Avrete la possibilità di vedere questo spettacolo fino al 16 gennaio 2022.

 

Cosa mangiare a Cesenatico

Cesenatico si trova in Riviera Romagnola, perciò troverai tanti ottimi piatti tipici di questa zona, primo fra tutti del pesce squisito. La Romagna è famosa per i suoi ottimi fritti di pesce.

Piadina romagnola

Un imperdibile piatto della Romagna è la famosissima piadina romagnola, una sorta di panino il cui impasto è fatto con lo strutto, ripiena di salumi e formaggi. Il tipico piatto da gustare in spiaggia o mentre cammini per le vie cittadine.

 

Passatelli

La tipica pasta romagnola, e a Cesenatico la troverete accompagnata da dell’ottimo pesce.

 

Dove mangiare a Cesenatico

Premetto che essendo Romagnola sono di parte. A Cesenatico si mangia bene ovunque, dai ristoranti lungo il porto canale fino ai bar o ristoranti sul mare o nell’interno. E fidati, non è la solita frase fatta.

Ma vorrei consigliarti i miei due posti preferiti:

  • Maré: 

maré cesenatico

E’ sul molo di Levante, proprio sulla spiaggia, in una bella e ampia struttura bianca e azzurra con vetrate e molto ben curata. La cucina che offre è ricercata e attenta, ma con prezzi giusti pur essendo sul mare. (Purtroppo è chiuso da ottobre a dicembre)

  • Doc 141:

doc 141 cesenatico

Di base è un’enoteca con un’ottima selezione di vini e gustosi piatti da accompagnare. La location è molto particolare: arredamento in legno, con tappeti e una gran quantità di piante verdi che danno un tocco amazzonico.

 

Come raggiungere Cesenatico

  • Treno: linea ferroviaria Rimini-Ravenna
  • Auto: se vieni dal Sud prendi l’uscita Rimini nord. Se vieni da Nord prendi l’uscita Cesena. E proseguire in entrambi i casi seguendo le indicazioni.

 

Come muoversi a Cesenatico

Cesenatico è una città molto piccola, il cui centro si visita interamente a piedi, e le spiagge sono molto vicine, anch’esse raggiungibili con una piacevole camminata.

 

Periodo migliore per visitare Cesenatico

Se vuoi godere del mare e delle spiagge della città, il periodo migliore per visitarla va da maggio a settembre, quando le giornate sono per lo più soleggiate e le temperature vanno dai 20 ai 30 gradi.

Se vuoi visitare Cesenatico in inverno, troverai la città addobbata a festa e con i mercatini di Natale, ma dovrai fare i conti con temperature un po’ più basse, dai 5 ai 14 gradi, e rischio pioggia.

 

Cosa vedere nei dintorni di Cesenatico

Rimini

rimini

(22km in auto) Cosa dire di Rimini? Oltre ad essere la mia città è una delle città romane per eccellenza. Conserva millenni di storia, con monumenti ancora perfetti e scavi ben tenuti.

Qui gli anziani dicono “Appena inizi a bucare il terreno per i lavori, tutto si blocca. Si continua a trovare reperti antichi”. 

Vorrei ricordarti l’ Arco d’Augusto, il ponte di Tiberio, la Domus del chirurgo, le mura, piazza Cavour, l’antica pescheria, piazza tre Martiri (che fa da sfondo al film Amarcord di Fellini) il borgo San Giuliano e tantissimo altro.

Rimini è una città piena di vita, sia in inverno che in estate e soprattutto in continuo ammodernamento. Con una miriade di mostre, esposizioni, eventi, concerti, offre tanta cultura e divertimento allo stesso tempo.

 

Cesena

(17 km in auto). Altra città sul mare. Famosa per la sua rocca e castello Malatestiano che domina maestoso. Da qui si può ammirare dall’alto Piazza del Popolo , in cui c’è la meravigliosa Fontana Masini . Opera talmente minuziosa nei dettagli che all’epoca, parliamo del 1590, destò l’invidia delle città confinanti, tanto da tagliare entrambe le braccia dello sculture Masini .

fontana masini cesena

La Biblioteca Malatestiana è Patrimonio Unesco . Vi si può accedere ogni giorno con visite guidate al costo di 5€ (incluse entrate in altri musei).

 

Ravenna

(32 km in auto)

E’ stata tre volte capitale di tre imperi diversi, ha 8 Patrimoni Unesco. Come faccio a descriverla in poche frasi?

Ogni angolo di questa città è la nostra storia. Ti posso solo ricordare di visitare il Mausoleo di Galla Placida e di Teodorico , la Basilica di San Vitale, Basilica di Sant’Apollinare, Tomba di Dante Alighieri. 

battistero ravenna

Devi solo camminare tra le strade di Ravenna per accorgerti di quanto ha da raccontare questa città.

 

Quanto tempo rimanere a Cesenatico

Cesenatico è la destinazione perfetta per un weekend. Puoi visitare il centro, rilassarti in spiaggia, e visitare qualche bella città nei dintorni.

 

Itinerario a Cesenatico

GIORNO 1: Visita il centro cittadino, e rilassati in spiaggia mangiando dell’ottimo pesce o una piadina romagnola.

GIORNO 2: fai un’escursione giornaliera nella vicina Cesena oppure nella bellissima Ravenna.

 

Non perderti gli ultimi articoli usciti sulle destinazioni Italiane:

Adesso sai cosa fare a Cesenatico e i luoghi da vedere. 

Se hai trovato utile l’articolo o se hai consigli da dare LASCIA un commento.

 

La community Diventa un viaggiatore è curiosa di sentire la tua voce.

Cosa vedrai?

  • preziosi consigli in tema viaggi che ti permetteranno di ottimizzare le tue esperienze all’estero
  • esperienze incredibili di altri viaggiatori

Seguici su:

Facebook / Youtube 

NON PERDERTI il nuovo CORSO 100% GRATUITO “Da zero a viaggiatore esperto”. Imparerai a spendere poco e viaggiare senza paura.

Si tratta di un corso interamente gratuito, contenente tantissimi trucchi, consigli ed informazioni che ogni vero viaggiatore vorrebbe conoscere. Tutti i trucchi sono stati testati in prima persona dalla community di Diventa un Viaggiatore.

Contiene informazioni su come prenotare i voli migliori, spendendo poco, i migliori alloggi e come trovarli, alcuni trucchi su come viaggiare quasi a costo 0, e tantissime lezioni utili per chi ama viaggiare ma non sa ancora del tutto organizzare un viaggio in autonomia.

SCARICALO ORA 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui