Cosa Fare a Mantova ed i Luoghi da Vedere nella città

Mantova è una cittadina della Lombardia del sud, che grazie ai Gonzaga, i quali l’hanno dominata per diverso tempo e l’hanno resa una delle capitali del Rinascimento italiano, nel 2008 è stata proclamata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

I Gonzaga hanno dominato Mantova dal 1328 al 1707, fino a diventare i duchi della città. Grazie a loro la città si è dotata di chiese e palazzi bellissimi, di grande cultura e forti tradizioni.

È una città molto amata e molto visitata. Andiamo a vedere insieme cosa fare a Mantova e cosa vedere.

Mantova

Cosa vedere a Mantova

Palazzo Te

La prima attrazione che citiamo è il magnifico ed imponente Palazzo Te, un museo civico voluto da Federico II Gonzaga.

Lo scopo di questo palazzo era essere un luogo illustre e di divertimento per intrattenere gli ospiti. Fu costruito dall’architetto Giulio Romano.

palazzo te

 

Piazza Sordello

Siamo nel centro e nel cuore della città. Questa piazza fu appositamente progettata e ridisegnata dai Gonzaga, e deve il suo nome alla dedica al poeta Sordello da Goito.

Su questa piazza si affacciano gli edifici più importanti e famosi di Mantova: Palazzo Ducale, Palazzo Vescovile, Palazzo Castiglioni e palazzo del Capitano.

piazza sordello

 

Palazzo Ducale

Il Palazzo Ducale è l’emblema della dominazione Gonzaga, indispensabile per capirli e comprenderne la cultura. Al suo interno è racchiusa la storia che parte dall’inizio della loro dominazione, anni 300, fino agli anni del 700. Contiene perciò un patrimonio artistico che parte dal Medioevo e arriva allo stile Neoclassico.

Castello di San Giorgio

Il Castello di San Giorgio è inglobato nel palazzo Ducale e tocca le sponde del fiume Mincio. Anch’esso è un simbolo della dominazione Gonzaga. Nell’antichità serviva alle operazioni di difesa militare, lo testimoniano il ponte levatoio e il fossato. Ma con i Gonzaga iniziò ad assumere una connotazione più artistica e culturale che difensiva.

Una delle torri è stata infatti decorata dall’artista Andrea Mantegna. Stiamo parlando della Camera degli Sposi. Contiene degli affreschi superlativi.

Duomo di Mantova

Il Duomo di Mantova si trova in Piazza Sordello ed è una vera e propria opera d’arte, soprattutto i suoi interni. Gli affreschi sono meravigliosi ed è una delle chiese con gli interni più belli d’Italia.

Basilica di Sant’Andrea

Si tratta della chiesa più grande di Mantova, progettata dal famoso Leon Battista Alberti, ultimata però dopo la sua morte, tramite il lavoro di numerosi architetti. Se la visitate anche all’interno, non perdetevi la sua cripta.

Piazza delle Erbe

Piazza delle Erbe, molto vicina alla basilica di Sant’Andrea, deve il suo nome al fatto che ospita il mercato, ed è un’altra importante piazza della città, nonché una delle più antiche. Qui si trovano numerosi portici che ospitano i più svariati negozi e locali. Qui si trovano anche: l’Orologio Astronomico, la Casa del Mercante e il Palazzo della Ragione.

p delle erbe

Torre dell’Orologio

Fu costruita dal matematico ed astronomo Bartolomeo Manfredi, detto anche Bartolomeo dell’Orologio, sempre per i Gonzaga. Si può salire in cima ed ammirare una bella visuale sulla città e sul panorama circostante.

Rotonda di San Lorenzo

In Piazza delle erbe, è la chiesa più antica della città. All’esterno è molto semplice, di ispirazione bizantina, e ricca di affreschi all’interno. Deve il suo nome alla sua forma rotondeggiante.

la rotonda mantova

Casa del Mercante

Sempre in piazza delle Erbe, è un edificio in stile gotico, molto ben conservato. All’epoca era una bottega. Risale al periodo quattrocentesco.

Parco del Mincio

Come abbiamo detto prima, Mantova si estende sulle sponde del fiume Mincio. Se volete rilassarvi dopo una visita della città, potete farlo nel parco del Mincio.

 

Come raggiungere Mantova

Potete raggiungere Mantova in macchina, ma anche in treno. Ci sono treni diretti da varie città lombarde ed emiliane, vista la vicinanza con l’Emilia Romagna. Consultate gli orari dei treni sul sito di trenitalia.

Come girare Mantova

Mantova è una città da girare a piedi. Non è piccolissima ma le cose più belle da vedere si concentrano tutte nel suo centro storico, ragione per cui è molto facile passeggiare invece di prendere mezzi.

Dove dormire a Mantova

Consiglio di alloggiare in centro, o al massimo vicino alla stazione ferroviaria, per avere tutto sotto mano e girare comodamente la città.

Cosa mangiare a Mantova

Mantova è una città lombarda, ragione per cui troverete piatti tipici di questa regione. Tuttavia, la sua vicinanza all’Emilia Romagna l’ha influenzata molto ed è perciò frequente trovare anche piatti più emiliani. Ciò rende Mantova un paradiso culinario.

Fra i piatti di origine emiliana troviamo gli agnoli, pasta ripiena di carne, e i tortelli di zucca, originari di Ferrara, che a Mantova sono ripieni di zucca, amaretti e mostarda mantovana. Un primo piatto tipico è il risotto alla pilota, servito fin dai tempi dei Gonzaga, fatto con pistume di maiale e grana.

Fra i secondi invece troviamo il bollito di carne, tipico di questa zona, lo stracotto d’asino e il brasato.

Fra i dolci tipici mantovani troviamo la sbrisolona, una torta molto friabile con burro e mandorle, ideale da inzuppare in vini dolci come il Moscato. Poi abbiamo la torta di tagliatelle, anch’essa con mandorle, e zucchero.

 

Itinerario Mantova: quanto tempo stare

Mantova si gira in una giornata, ma se ne avete due da dedicargli, tanto meglio, così potrete fare le cose con più calma ed immergervi completamente nella cultura rinascimentale che ha da offrire. Soltanto per visitare tutti i palazzi e i musei serve abbastanza tempo. Secondo me l’ideale è dedicare alla città un weekend, sabato e domenica.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto, lasciami un commento, e condividilo con i tuoi amici se stanno programmando un weekend da queste parti.

Non dimenticare di scaricare la guida gratuita su come diventare un vero viaggiatore, la trovi qui!

Se ti è piaciuto questo articolo, hai qualche domanda o commento scrivilo qui in basso!

E prima di andare via, aspetta: ho un regalo per te!

Mi raccomando non perdetevi assolutamente la lezione 100% GRATUITA dove ci sono: 8 trucchi che vi consentiranno limitare il più possibile i costi del viaggio:

8 trucchi che ti consentiranno di viaggiare a costo zero

 

Inoltre, la Community di Diventa un Viaggiatore può essere la vostra fonte d’ispirazione per la realizzazione del vostro viaggio: troveetei consigli pratici e supporto psicologico per creare al meglio il viaggio che vi sta aspettando.

Community Facebook: Diventa un Viaggiatore

 

A vostradisposizione ci sono anche tutti gli utili consigli in formato video sul nostro canale YouTube.

Canale YouTube: Diventa un Viaggiatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui