Cosa Vedere a Copenaghen e Cosa Fare nei Dintorni

In questo articolo scoprirai cosa vedere e cosa fare a Copenaghen.

Copenaghen è la capitale della Danimarca ed è considerata una delle più belle città del Nord Europa, se non addirittura la più bella.

Si tratta della capitale più a Sud fra tutte e tre le capitali scandinave, ed è quindi quella con più ore di luce e clima meno rigido. Inoltre, è la capitale scandinava dove si mangia meglio, essendo considerata una delle capitali gourmet europee.

Continua a leggere per scoprire cosa vedere e fare a Copenaghen.

 

Cosa vedere a Copenaghen

La Sirenetta

La Sirenetta è il simbolo della città. Copenaghen è famosa in tutto il mondo proprio per questa statua, e se la nomini, a tutti viene in mente quella.

La Sirenetta si trova sul molo, nel lungomare, ed è sempre super affollata di gente che desidera fotografarla con lo sfondo del mare dietro. È sicuramente una tappa obbligatoria.

la sirenetta copenaghen

 

Palazzo di Christiansborg

Questo edificio è il Palazzo Reale di Copenaghen, e merita sicuramente una visita. Si trova nel centro storico, ed oggi è la sede del Parlamento danese.

Si può visitare all’interno, per vedere le sue stupende stanze e i suoi sotterranei. Il biglietto costa circa 21 euro.

christiansborg copenaghen

 

Castello di Rosenborg

Questo castello è senza subbio uno dei palazzi più belli della città. È circondato anche da un bel parco, e il suo interno merita una visita.

Dentro vi sono custoditi i gioielli della corona danesi. L’ingresso costa circa 16 euro.

Il parco circostante sono giardini reali chiamati Kongens Have, e sono gratuiti.

rosenborg copenaghen

 

Parco di Tivoli

Il parco divertimenti dei giardini di Tivoli è la seconda cosa più famosa di Copenaghen insieme alla Sirenetta. Si tratta del parco divertimenti più antico del mondo.

È in centro storico ed è una vero e proprio giardino verdissimo, con giostre, costruzioni particolari tra cui alcune ricordanti l’estremo oriente, laghetti e lucine. Non mancano poi i vari chioschi di cibo tipico e leccornie.

Entrare costa circa 18 euro, e ne vale assolutamente la pena perché l’atmosfera è meravigliosa ed è un simbolo non solo danese, ma per tutta l’Europa.

giardini di tivoli copenaghen

 

Palazzo di Amalienborg

Amalienborg è la residenza invernale dei reali danesi. La sua particolarità e la sua bellezza sono date dal fatto che sia un ottimo esempio di stile rococò.

Amalienborg è costituito da quattro edifici uguali. Al centro della piazza si trova la statua di Federico V a cavallo.

Entrare costa 8,50 euro, ma gli under 18 non pagano.

amalienborg copenaghen

 

 

Nyhavn

Avete presente la foto da cartolina di Copenaghen, il canale con tutte le casette colorate ai lati? Ecco, quello è Nyhavn.

Chiunque visita questa città desidera subito vedere questo iconico canale, uno dei più famosi d’Europa.

Le casette colorate non sono altro che ristoranti, locali tipici e negozi di souvenir. Una passeggiata è d’obbligo, e magari anche una piccola crociera sul canale.

nyhavn copenaghen

 

Christiania

Christiania è il quartiere degli hippie e degli artisti, ma non solo, è una sorta di città nella città.

I danesi hippie che l’hanno popolata dal 1971 l’hanno proclamata città libera, ed è quindi diventata una comunità libera non soggetta a tasse e giurisdizione del resto della capitale.

Si tratta di un luogo molto alternativo da visitare a Copenaghen, pieno di murales, opere d’arte particolari, e piccole bancarelle di prodotti molto stravaganti.

christiania copenaghen

 

Torre di Copenaghen

Detta anche Rundetarn, questa torre circolare è attualmente l’osservatorio più antico funzionante in Europa.

Si tratta di un osservatorio astronomico visitabile, dal quale si può anche godere di un’ottima visuale sulla città. Entrare costa poco più di 5 euro.

torre copenaghen

 

Fabbrica birreria Carlsberg

La Carlsberg è una birra danese squisita e famosa in tutto il mondo. A Copenaghen si trova la fabbrica e puoi visitarla a 13 euro.

Ci sono diversi tour all’interno della birreria e tutti includono una degustazione. Se ami la birra è una tappa imperdibile.

carslberg copenaghen

 

Cosa vedere nei dintorni di Copenaghen

Castello di Kronborg

Nella città di Helsingor, a 40 minuti da Copenaghen, si trova il Castello di Kronborg, che sarebbe il Castello di Amleto, poiché è proprio in questo edificio che è ambientato il racconto sheakespeariano.

Questo castello fa parte dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Si trova sul mare, in una posizione bellissima e strategica, e potete visitare gli interni con circa 16 euro.

Per raggiungerlo vi basterà prendere un treno da Copenaghen per Helsingor. Soffermatevi anche a fare un giro per la piccola cittadina, perché è molto carina e caratteristica.

Consulta gli orari dei treni per Helsingor su questo sito.

castello amleto copenaghen

 

Costo della vita a Copenaghen

La valuta danese non è l’euro, sebbene sia nell’Unione Europea, bensì la corona danese. Un euro equivale a 7,43 corone danesi.

Il consiglio è di cambiare i soldi nelle banche perché sono quelle che applicano il tasso migliore. Evita di cambiarli all’aeroporto. Puoi anche prelevare direttamente con la tua carta da uno degli sportelli, in modo da non pagare tasse di cambio.

Copenaghen è una città cara, come tutte le città scandinave. Mi dispiace dirlo, ma è una delle città più care d’Europa.

Gli hotel sono costosi, una notte in ostello difficilmente costa meno di 20-30 euro, in camera condivisa, mentre un hotel di rango più alto, con bagno privato, può arrivare a costare anche 80 euro a notte.

Una cena in un ristorante stile fast food non costa meno di 25 euro a persona, e una cena in un locale più raffinato costa anche 50 euro a persona. Se vuoi assaggiare il cibo tipico, difficilmente spenderai meno di 30 euro a testa.

L’unica cosa poco costosa è il carburante, che costa meno che in Italia (circa 0.29 centesimi).

Anche i trasporti sono cari. La Copenaghen card, che ti consente di prendere tutti i mezzi in città per 48 ore, ed entrare in qualche museo incluso, costa 74 euro.

11 euro è il costo del city pass per 24 ore, che ti consente di prendere i mezzi pubblici per tutta la giornata nell’area cittadina.

Se paragonata al nostro paese, la Danimarca è molto più cara. Dovrai considerarlo se vuoi fare una vacanza in questi posti.

 

Dove alloggiare a Copenaghen

Alloggiare nel centro storico di Copenaghen è la scelta più conveniente ma allo stesso tempo la più cara. Purtroppo gli hotel sono costosi, come abbiamo visto prima, e i più cari sono proprio in centro.

Se vuoi spendere un po’ meno, un’alternativa al soggiornare proprio in centro è quella di soggiornare vicino al parco di Tivoli. In questo caso sarai comunque in una zona comoda e potrai raggiungere le attrazioni centrali con venti minuti di camminata, o in metro.

Ricorda che a Copenaghen c’è la metro e anche se alloggi un po’ fuori centro, potrai comunque raggiungerlo velocemente.

 

Come raggiungere Copenaghen

Abbiamo visto cosa vedere a Copenaghen, ma parliamo ora di come raggiungerla.

Copenaghen è una meta molto gettonata e molto turistica, ecco perché può vantare numerosi voli diretti dall’Italia.

Dalle principali città italiane come Roma, Bologna e Milano, puoi raggiungere Copenaghen con volo diretto operato dalla compagnia scandinava SAS.

Anche la compagnia low cost Ryanair ha voli diretti su Copenaghen da Bologna, Bergamo e Pisa.

A proposito di voli, potrebbe interessarti questo articolo con tutti i trucchi per risparmiare quando si compra un volo!

Per raggiungere il centro città dall’aeroporto, il modo più veloce è usare la metro, che ha corse praticamente 24 ore al giorno, ogni pochi minuti.

Altrimenti puoi usare il treno, con meno corse e più costoso, e ti lascerà alla stazione centrale.

L’alternativa più costosa è il taxi, che in Danimarca può arrivare a costare anche un centinaio di euro.

 

Trasporti a Copenaghen

Copenaghen è ben servita dalla metro, che ti farà arrivare dappertutto. Per alcune zone un po’ fuori città, come il Castello di Amleto, c’è il treno. Altrimenti ci sono anche gli autobus.

Per usare i trasporti, è conveniente fare il city pass, che è una carta che ti consente di prendere tutti i mezzi pubblici per una durata variabile, dalle 24 alle 72 ore.

Se sai che vuoi entrare in molti musei, ti consiglio la Copenaghen card, che ti consente di prendere i mezzi pubblici ed include anche l’accesso a molte attrazioni e musei. Controlla sempre quali, prima di farla.

 

Cosa mangiare a Copenaghen

Abbiamo parlato di cosa vedere a Copenaghen, parliamo adesso di che cosa mangiare nella capitale danese.

La Danimarca è considerato il paese scandinavo dove si mangia meglio e la cucina sta facendo passi da gigante inserendosi nella lista delle più gourmet e innovative.

E dove assaggiare questa cucina se non nella capitale?

 

Rød pølse

Uno dei piatti tipici è il rød pølse, che è una sorta di hot dog con salsiccia rossissima, servito solitamente nel banchetti, quindi è uno street food.

Rød pølse

 

Smørrebrød

Il piatto più famoso della cucina danese è lo smørrebrød, che è una fetta di pane di segale con sopra tutto ciò che ti può venire in mente. È proprio con questo piatto che i cuochi danesi possono sbizzarrirsi creando ricette nuove, particolari e gourmet.

smorrebrod

 

Flæskesteg

Torniamo sulla carne e citiamo il flæskesteg, che è un arrosto di maiale condito con foglie di alloro.

Flæskesteg

 

Aringhe

Non dimentichiamo poi le aringhe, che come in tutto il Nord Europa sono un piatto molto amato e rinomato. A Copenaghen non vi sarà difficile trovare ristoranti che fanno addirittura le formule all you can eat dedicate alle aringhe.

aringhe

 

Wienerbrød

Fra i dolci spicca il Wienerbrød, che è un dolce a base di burro, cannella e a volte uvetta.

Wienerbrød

 

Dove mangiare a Copenaghen

Vediamo di seguito alcuni ottimi ristoranti dove mangiare a Copenaghen.

Se hai voglia di assaggiare la cucina locale, puoi andare al Restaurant 1733, che fa piatti tipici ed è molto famoso e rinomato.

Un altro buon ristorante per assaggiare aringhe e piatti di carne tipici è Husmann’s Vinstue.

Se cerchi un ristorante di fascia economica, puoi provare il Bistro Lupa, che fa piatti molto raffinati ma a prezzi moderati.

Un altro ristorante di cibo tipico danese a prezzi modici è il Restaurant Komplet.

 

Periodo migliore per visitare Copenaghen

Abbiamo parlato di cosa vedere a Copenaghen, e ora vediamo quando visitare questa città e che clima puoi trovare in ogni stagione.

Copenaghen è molto a nord, perciò oltre a considerare il clima e le temperature, dovrai tener presente anche le ore di luce, che variano molto da stagione a stagione e in inverno sono poche.

In autunno e inverno Copenaghen è fredda, con temperature che scendono sotto lo zero, un vento gelido che soffia arrivando dal mare, e poche ore di luce, con il sole che tramonta entro le 16.

Se vuoi visitarla in questo periodo, tienilo presente, ma se sopporti il freddo e il buio, lo spettacolo della città addobbata natalizia e i fuochi sui canali per Capodanno ti lasceranno a bocca aperta.

In primavera le ore di luce iniziano gradualmente ad aumentare, con il sole che tramonta sempre più tardi, anche dopo le 18-19, e le temperature che salgono fino ai 15 gradi di massima circa.

In estate le temperature raggiungono i 20-25 gradi di massima e il sole tramonta molto tardi, non prima delle 22, regalando giornate molto lunghe e tante ore di luce.

temperature copenaghen

 

Consigli su come risparmiare a Copenaghen

Per risparmiare a Copenaghen, il primo consiglio è quello di scegliere sistemazioni in ostello, magari con il bagno in comune, perché prendendo una camera con bagno privato i prezzi si alzano moltissimo.

Il secondo consiglio è di non voler alloggiare per forza accanto alle principali attrazioni, in pieno centro. Basta un ostello o hotel accanto a una fermata della metro, e sarai lo stesso in una comoda posizione per visitare tutto.

Per risparmiare su cibo, mangia nei fast food o nei banchini di street food quando li trovi piuttosto che nei ristoranti, che a Copenaghen sono molto costosi.

Ricordati di pagare sempre in valuta locale, e non cambiare troppi soldi, perché in Danimarca è usatissima la carta. Risparmierai così le commissioni di cambio valuta.

A proposito di carte di credito, non perderti questo articolo che parla delle migliori da usare in viaggio!

 

Quanto tempo rimanere a Copenaghen

Abbiamo parlato di cosa vedere a Copenaghen, ma quanto tempo occorre rimanere in questa città per visitarla al meglio?

Copenaghen non è grandissima, e le attrazioni sono tutte molto vicine fra loro. Può essere una meta ideale da visitare in un weekend lungo.

Se però puoi avere più tempo, puoi anche dedicare alla città 4 giorno, così da gustarti ogni museo e fare qualche giro nei dintorni, come ad esempio ad Helsingor.

 

Itinerario a Copenaghen

Vediamo di seguito un itinerario ideale su cosa vedere a Copenaghen e in quanto tempo.

Giorno 1: arrivo in città, visita del canale di Nyhavn, pranzo in un ristorante tipico sul canale, e pomeriggio dedicato ai giardini di Tivoli. Trascorri anche la serata ai giardini se vuoi vederli illuminati, sono uno spettacolo unico!

Giorno 2: Visita dei palazzi di Copenaghen in mattinata, Rosenborg e Amalienborg, e il pomeriggio puoi dedicarlo a scoprire Christiania e a fare una tappa a fotografare la famosa Sirenetta.

Giorno 3: fai una tappa alla birreria Carlsberg prima di tornare a casa.

Se riesci a rimediare un quarto giorno, non perderti il Castello di Amleto a Helsingor.

Per organizzare al meglio le tue giornate mentre sei in viaggio, puoi leggere questo articolo molto utile.

 

Cosa vedere a Copenaghen in un giorno

Di seguito ti dirò cosa vedere a Copenaghen in un solo giorno.

Mattina: Canale di Nyhavn, palazzo di Amalienborg.

Pomeriggio: castello di Rosenborg, e giardini di Tivoli in tempo per cena, con serata ad ammirarne le luci.

 

Spero che questo articolo su cosa vedere a Copenaghen ti sia stato utile. Lasciami un commento per farmi sapere cosa ne pensi!

Se ami viaggiare, non puoi perderti il nostro corso gratuito su come diventare un vero viaggiatore! Troverai tantissimi consigli utili e trucchi imperdibili!

Si tratta di un corso creato dalla community di Diventa un Viaggiatore, interamente gratuito, e contenente tutti i migliori trucchi che ogni vero viaggiatore vorrebbe sapere, oltre a tantissimi consigli sperimentati in prima persona dalla community durante i viaggi.

Scarica subito il corso qui!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui