Cosa vedere a San Gimignano e Cosa Fare nei Dintorni

Cosa vedere a San Gimignano? San Gimignano è un paese della provincia di Siena, in Toscana. L’ ottimo vino e il centro storico ricco di torri hanno reso questo paese patrimonio dell’umanità UNESCO.

La sua architettura medievale due-trecentesca è uno dei migliori esempi in Italia di architettura dell’età comunale. Inoltre, si trova in una delle province più belle della Toscana, famosa per i suoi panorami collinari unici al mondo.

 

Andiamo a scoprire insieme cosa vedere a San Gimignano, uno dei paesi più belli e visitati in Toscana.

Cosa vedere a San Gimignano

San Gimignano è famosa soprattutto per le sue torri, che svettano in alto e si vedono anche da lontano. Un tempo se ne contavano 72, poi diminuirono sempre di più. Purtroppo molte sono andate distrutte e ad oggi se ne contano 14.

 

Le torri di San Gimignano

La torre più antica è ancora in piedi, ed è la Torre Rognosa, costruita nel XIII secolo; essa deve il suo nome al fatto che venne usata come carcere, ovvero da chi aveva “rogne”. Quando fu eretta venne emanato il divieto di costruire torri più alte di lei, ma questo divieto venne ben presto ignorato.

La torre più alta è la Torre Grossa, alta 54 metri. Questa torre è l’unica, insieme a una delle due torri Salvucci, nella quale è consentito l’accesso al pubblico.

Solitamente le torri venivano costruite dalle famiglie importanti per testimoniare la propria potenza.

Il Duomo di San Gimignano

Sia la torre Rognosa che la torre Grossa si trovano in piazza del Duomo. Il Duomo di San Gimignano è detto anche Chiesa Collegiata ed è un ottimo esempio di architettura romanico-toscana.

Al suo interno si trovano numerosi affreschi, restaurati dopo i  danni subiti nella seconda guerra mondiale. È infatti consigliabile non soffermarsi sulla semplicità della facciata esterna, ma di entrare per ammirare le vere bellezze di questa chiesa.

Oltre agli affreschi troviamo all’interno altri due piccoli tesori: il Crocifisso ligneo policromo e la Cappella di Santa Fina. L’ingresso al Duomo, includendo anche Santa Fina, costa 3 euro e 50.

La Cappella di Santa Fina

Questa Cappella è dedicata a Santa Fina da San Gimignano, la cui storia è raccontata nell’affresco che la decora.

Questo ed altri affreschi nella cappella sono stati realizzati dal Ghirlandaio.

Piazza del Duomo

In Piazza del Duomo troviamo gli edifici più importanti di San Gimignano: ovviamente il Duomo stesso, il Palazzo del Popolo, il Palazzo Comunale, la Torre Grossa e la Loggia del Comune.

Il Palazzo Comunale è detto anche palazzo del Podestà, e oggi ospita il Museo Civico.

Museo Civico

Questo Museo è già molto bello dal suo cortile di accesso. La prima sala che si può ammirare è la Sala di Dante, nominata così in onore del poeta che soggiornò a San Gimignano nel 1300.

Qui dentro si trova anche la scalinata per salire sulla Torre Grossa, inclusa nel biglietto di ingresso al Museo. È molto consigliato salirci perché si ha una bella visuale sulla città. Il prezzo della visita è 5 euro.

Piazza della Cisterna

Si tratta della piazza più bella e famosa della città. In questa piazza troviamo il famosissimo pozzo ottagonale. È senz’altro il luogo più visitato e fotografato di San Gimignano.

Nel Medioevo Piazza della Cisterna era molto importante perché vi si svolgeva il mercato e c’erano le giostre. Oggi ha mantenuto questa sua anima commerciale, infatti tutte le migliori botteghe della città per acquistare prodotti tipici si trovano qui.

Troviamo diversi edifici e palazzi qui: Palazzo Pellari, Palazzo Tortoli, Palazzo Ridolfi, Case dei Becci e Cugnanesi. Troviamo anche molte torri: il Palazzo Ardinghelli con le sue due torri, e la Torre del Diavolo.

Museo della Tortura

Si tratta di uno dei luoghi più interessanti da visitare a San Gimignano. In questo museo vedrete tutti i modi più disparati nei quali gli uomini e le donne venivano torturati in epoca medievale.

Attenti a non essere troppo impressionabili, per ogni attrezzo che troverete, ci saranno anche fotografie e spiegazioni dettagliate sul suo utilizzo. L’ingresso costa 10 euro ed è incluso anche quello di un altro museo, sempre facente parte di questo complesso, dedicato alla pena di morte.

tortura

Chiesa di Sant’Agostino

Anche la chiesa di Sant’Agostino merita una visita attenta.

Al suo interno si trovano tanti begli affreschi, ad esempio nella sua Cappella di San Bartolo. Lo stesso pavimento è un’opera d’arte. Tutte queste bellezze si possono visitare gratuitamente, non c’è biglietto di ingresso da pagare.

Rocca di Montestaffoli

Se vi state chiedendo cosa vedere a San Gimignano, sappiate che da Piazza del Duomo c’è una stradina che conduce alla Rocca di Montestaffoli, che venne costruita per difendere la città dagli attacchi. Da qui si può godere di una vista stupenda su San Gimignano e le colline che la circondano.

È caduta molto in rovina, ed è rimasta un’unica torre in piedi. Ma merita comunque una visita, anche solo per il panorama. Oggi viene utilizzata soprattutto per farci delle manifestazioni culturali o delle sagre cittadine, la più famosa di queste è la Giostra dei Bastoni.

san gimignano

Quanto costa visitare San Gimignano

San Gimignano non è una cittadina molto economica. Sebbene girarla a piedi e ammirare i suoi edifici da fuori sia gratuito, per comprare souvenir o alloggiare spenderete sicuramente un po’, perché questa zona è famosa ed estremamente turistica, dunque i prezzi tendono ad essere alti.

I prezzi degli hotel sono generalmente alti, è quindi consigliabile non alloggiare direttamente in città ma nei dintorni, per poi raggiungerla quando la si vuole visitare. Una buona idea è alloggiare in uno dei tantissimi agriturismi fuori città, che hanno sicuramente non prezzi bassi ma un rapporto qualità prezzo molto superiore.

Come raggiungere San Gimignano

Il miglior modo per arrivare a San Gimignano è l’auto, perché i mezzi pubblici per raggiungerla sono pochi e poco frequenti. Visitarla in auto vi aiuterà ad essere più indipendenti senza dover controllare orari dei mezzi pubblici scomodi, e grazie all’auto potrete alloggiare anche in zone un po’ fuori mano in mezzo alle bellissime colline.

Se però siete sprovvisti di macchina, vi conviene alloggiare nella vicina Siena, altrettanto meravigliosa, e prendere l’autobus da lì per raggiungere San Gimignano. Il bus impiega un’ora o poco più, potete consultare gli orari su questo sito.

Cosa mangiare a San Gimignano

A San Gimignano potrete gustare i classici piatti della cucina toscana: primi piatti a base di ragù di carne, soprattutto di selvaggina, secondi principalmente di carne. Un primo piatto famoso sono i pici, degli spaghetti grossi, conditi con sughi di carne. Immancabile assaggiare il buon vino della zona, famoso in tutto il mondo.

Imperdibili gli antipasti tipicamente toscani, come i crostini con i fegatini o i classici taglieri di salumi e formaggi tipici del luogo.

La vernaccia e lo zafferano sono due prodotti tipici di questa zona, che tempo fa avevano un prezzo al pari dell’oro.

cosa vedere a San Gimignano pasta

 

Quanto tempo dedicare alla visita di San Gimignano

San Gimignano si visita in una mezza giornata, ma potete includerla in un itinerario più lungo visitando anche qualcosa nei bellissimi dintorni della zona.

Periodo migliore per visitare San Gimignano

San Gimignano può essere visitata in qualunque periodo, non è una meta con climi da evitare. Il mio consiglio è di non andare in alta stagione e cioè in estate inoltrata, luglio e agosto, perché è il momento di maggiore afflusso di turisti da tutto il mondo, e rischiate di trovare troppa folla da non potervi godere la città.

Cosa vedere nei dintorni di San Gimignano

Ora che sai cosa vedere a San Gimignano, vorrei dirti che anche i suoi dintorni sono meravigliosi. Non dimentichiamoci che ci troviamo in quella che è considerata la provincia più bella di tutta la Toscana, la provincia di Siena.

siena

 

Sempre nei dintorni non è da perdere Volterra, la cittadina che spesso si abbina a San Gimignano. Solitamente quando si visita una, si visita anche l’altra, sono entrambe città medievali e sono molto simili.

Se addirittura volete spingervi fino in Umbria, può essere una buona idea vista la vicinanza di questa zona della Toscana. In questo caso potrebbe interessarvi l’articolo che abbiamo preparato sulla città di Assisi, una delle città umbre più belle!

 

Se questo articolo ti è stato utile, dimmelo con un commento, e condividilo con chiunque sia interessato a visitare San Gimignano!

Non dimenticare di scaricare la nostra guida gratuita su come diventare un vero viaggiatore! La trovi qui.

E prima di andare via, aspetta: ho un regalo per te!

Mi raccomando non perderti assolutamente la lezione 100% GRATUITA che abbiamo preparato per te: 8 trucchi che ti consentiranno di limitare il più possibile i costi del viaggio:

8 trucchi che ti consentiranno di viaggiare a costo zero

 

Inoltre, la Community di Diventa un Viaggiatore può essere la tua fonte d’ispirazione per la realizzazione del tuo viaggio: troverai consigli pratici e supporto psicologico per creare al meglio il viaggio che ti sta aspettando.

Community Facebook: Diventa un Viaggiatore

 

A tua disposizione ci sono anche tutti gli utili consigli in formato video sul nostro canale YouTube.

Canale YouTube: Diventa un Viaggiatore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui