Le 15 importanti regole del viaggiatore DOC

Negli ultimi anni è diventato sempre più facile fare vacanze e spostarsi in zone remote del globo. Spostamenti che hanno portato ad una crescita esponenziale del turismo, ma quali sono le regole per farlo da viaggiatore doc?

In questo articolo ti svelerò tutte le 15 importanti Regole del Viaggiatore DOC.

1. Scegliere la destinazione

Mano su una carta geografica che scegli una destinazione con una puntinaAnche se sembra scontato, decidere la destinazione è un punto fondamentale.

Avere le idee ben chiare su che tipo di viaggio vuoi fare semplificherà tutto il processo di organizzazione.

Decidi che tipo di esperienza vuoi vivere: un viaggio in autostop, culturale all’interno di una città, o un safari.

Se sei indeciso, un aiuto nella scelta della destinazione potrebbe essere considerare se il luogo sarà alta o bassa stagione nel momento della tua partenza che potrebbe notevolmente abbassare oppure alzare il costo del tuo soggiorno.

Quindi il mio consiglio è quello di scegliere sempre di viaggiare in bassa stagione se vuoi risparmiare.

 

2. Regole del viaggiatore: organizzare un itinerario

mani di ragazza che scrivono su un pc ed un quaderno - regole del viaggiatoreUna volta decisa la destinazione comincia subito a studiare un itinerario e non solo:

  • Calcola il tempo per raggiungere la destinazione (es. quante ore di macchina o di aereo) cercando di partire la mattina presto per sfruttare le ore rimanenti del primo giorno, se è un viaggio corto; altrimenti di partire di notte cercando di arrivare per l’alba del giorno dopo.
  • Fai una ricerca delle cose più importanti da fare e vedere, ma seleziona quelle che sono più interessanti per te.
  • Concentrarti su una zona alla volta per quanto riguarda i luoghi da visitare, evitando spostamenti a lungo raggio, così da non doverci tornare in un altro momento.
  • Verifica sempre gli orari e i giorni di apertura delle varie attrazioni e, se puoi, acquista in prevendita i biglietti per saltare le file ed assicurarti l’entrata.
  • Fai uno schema su un foglio organizzando le probabili mattinate, pomeriggi e serate delle giornate, in modo da non dimenticare nulla ed aver una linea guida.
  • Fai un rapido calcolo del budget che ti servirà durante il tuo viaggio, come per il cibo, ticket vari ed imprevisti.

 

3. Trovare buone offerte sui biglietti

Dettagli di biglietti metro ed aerei con una moneta da 1 euro - regole del viaggiatoreQuesto punto dipende da come scegli di muoverti: che sia in treno, in aereo o in auto.

Consideriamo che tu voglia partire in aereo, la cosa più importante da fare è monitorare i voli, gli orari e le tariffe appena hai scelto la destinazione.

 

Devi considerare che ci sono vari trucchetti per trovare dei prezzi davvero ottimi, quindi per questo passo ti consiglio di leggere: Come risparmiare sui Voli: 15 trucchi e tecniche che devi conoscere.

Ovviamente la stessa cosa vale per i traghetti o treni ecc. Anche se spesso per questi trasporti le pubblicazioni delle partenze non superano i tre mesi.

A questo punto, se il tuo viaggio ha delle date già prestabilite puoi per esempio:

  • Prenotare nei giorni infrasettimanali così da evitare affollamenti e prezzi gonfiati
  • Viaggiare last minute, i miglior viaggi sono anche quelli organizzati un giorno prima della partenza

 

4. Trovare un buon punto d’appoggio

Che sia un ostello, un hotel o un campeggio, un punto d’appoggio è fondamentale in un viaggio ed è una delle regole del viaggiatore più importante.

A seconda della tua destinazione è bene che tu studi quale è il punto di maggiore interesse ed avvicinarti il più possibile per evitare sprechi di tempo negli spostamenti, ti faccio degli esempi:

  • Se visiti una città, ovviamente, sarebbe bene soggiornare in centro, ma spesso i prezzi sono esorbitanti; quindi ti consiglio di alloggiare vicino ad una fermata della metro, oppure ad una fermata del bus o tram.
  • Se sei in vacanza al mare, studia quale potrebbe essere la tua spiaggia preferita e trova, ad esempio, un campeggio nelle vicinanze che sia anche a poca distanza dal paese dove trascorrerai la sera per mangiare e divertirti.

bussola su una carta geografica, primo piano

5. Studiare clima per trarre tutti i vantaggi

Sembra scontato ma conoscere il clima e le previsioni meteo del luogo può venire a tuo vantaggio.

Ad esempio, in nord Europa, dove la loro concezione di estate non supera probabilmente i 15 gradi, porta sempre con te varie giacche e felpe per vestirti “a cipolla” e soprattutto un ombrello e/o impermeabile.

Oltre alle temperature e alle precipitazioni, tieni conto dell’umidità!!

Anche se fa la stessa temperatura, l’umidità cambierà totalmente la percezione del caldo. In questo caso ti consiglio di portare con te, oltre tanta acqua, anche dei sali minerali per reintegrare.

 

6. Organizzare al meglio il proprio bagaglio

indumenti perfettamente piegati e riposti in ordineUna volta che sai che abbigliamento riporre in valigia, come prepararla?

Al riguardo ci sono moltissime opinioni diverse: io sono dell’idea che bisogna portare lo stretto indispensabile e solo cose che potrebbero tornarti davvero utili.

Pensa prima alle combinazioni tra camice, pantaloni, gonne etc. senza dimenticare qualche cambio extra (non si sa mai).

Allo stesso tempo sarebbe meglio se tu riuscissi a riporre tutto in un’unica valigia sfruttando al meglio ogni spazio e a ripiegare tutto alla perfezione.

Il metodo giapponese è il migliore ed è il mio preferito cioè: il metodo KonMari di Marie Kondo. Da quando ho cominciato ad utilizzarlo la mia vita non è stata più la stessa!

 

7. Regole del viaggiatore: Viaggiare leggeri

ragazza di spalle che cammina con uno zaino ed un piccolo trolleyUna tra le più importanti regole del viaggiatore, è portare con se lo stretto necessario.

Fai una checklist delle cose indispensabili e se su alcune hai dubbi, lasciale a casa. Essere indeciso è sinonimo di non bisogno. Tutto il peso extra può essere solo d’intralcio nella partenza e nei vari spostamenti!

Il mio consiglio è di viaggiare, possibilmente, solo con un trolley ed uno zaino dove riporre oggetti primari come acqua, portafoglio e macchina fotografica.

 

8. Portare con se sempre l’attrezzatura

Che tu sia un fotografo o uno scrittore è importante che durante il viaggio abbia sempre con te l’occorrente per la tua arte.

Non sai mai quale è il momento giusto per l’ispirazione.

Riponi tutto in un pratico zaino: cavalletto, sketchbook, oppure il drone, e fa si che diventi come una seconda pelle.

 

9. Portare laptop per backup e powerbank

smartphone collegato ad un powerbank con penne e taquinoSe si è in giro tutto il giorno è facile che le batterie dei tuoi device si scarichino e non abbia possibilità di ricaricarli.

È importante avere diversi powerbank con grande capacità energetica per ricaricare smartphone ed altro, e batterie di ricambio per le attrezzature foto e video.

Non attendere la fine del viaggio per mettere al sicuro tutto il materiale raccolto (foto, video ecc). È fondamentale che a fine giornata il tutto venga salvato su un computer o un hard disk per scongiurare eventuali perdite di dati.

 

10. Portare snack e tanta acqua sono tra regole del viaggiatore

borraccia in acciaio bianco in primo piano - regole del viaggiatore, portare acquaGirare tutto il giorno e rispettare una tabella di marcia può essere stancante e spesso avrai bisogno di una sosta.

Porta nel tuo inseparabile zaino tanti piccoli snack come barrette energetiche, frutta secca e qualche dolcetto per reintegrare tutto quello di cui hai bisogno.

Importantissima è l’acqua che non deve mai mancare ovunque andrai.

Se porterai con te sempre la tua borraccia, è più facile che tu riesca a riempirla gratuitamente a fontanelle e distributori in modo da far bene sia all’ambiente che al tuo portafoglio.

 

11. Avere con se una guida del posto o connessione internet

vecchie carte geografiche - regole del viaggiatore docUn’altra regola fondamentale del viaggiatore è essere sempre coscienti della propria rotta.

Anche se le vecchie mappe geografiche stanno cadendo in disuso, a me piace l’idea di averne una nel mio zaino dove cerchiare i punti di riferimento come alloggio ed attrazioni.

Sicuramente con l’avvento degli smartphone è più semplice orientarsi e trovare la via giusta, ma cosa succede se non abbiamo connessione?

  • Puoi sfruttare i free wi-fi nelle caffetterie, fastfood o centri commerciali di qualunque posto nel mondo.
  • Oppure puoi noleggiare un pocket wi-fi, cioè un piccolo router da portare sempre con te, che ti darà la possibilità di collegarti ovunque ti troverai. (Questo ti tornerà utile al di fuori dell’Europa dove non c’è il roaming).
  • In alternativa ti consiglio di leggere: Come Usare maps.me? La migliore app per Mappe Offline

 

12. Regole del viaggiatore: Kit pronto soccorso

pinze, garze e lozioni per pronto soccorso - regole del viaggiatorePorta sempre con te un piccolo kit del pronto soccorso anche se sarai in città.

Metti all’interno di un astuccio dei cerotti, garze ed un po’ di disinfettante.

Quando si cammina tanto a volte anche una piccola vescica può essere fastidiosa, quindi avere l’occorrente per rimediare fa parte delle regole del viaggiatore doc.

Nello stesso astuccio ti consiglio di aggiungere farmaci come antinfluenzali, aspirine, spray e caramelle per il mal di gola.

Li puoi acquistare in qualunque farmacia all’estero, ma le marche o i dosaggi potrebbero essere diversi, quindi, avere i tuoi ti farà risparmiare tempo, denaro e ricerca.

 

13. Tra le regole del viaggiatore: provare sempre esperienze insolite

Informarsi su le usanze locali è un’altra delle regole del viaggiatore doc. Questo non vale solo se viaggi lontano, a volte anche “in casa” potresti scoprire usanze sorprendenti.

Fai delle ricerche, su internet, su delle guide o anche chiedendo a chi ci è già stato, quali potrebbero essere cose insolite o assolutamente da provare.

Questo non significa solo partecipare a sagre ed eventi che si svolgeranno nel periodo del tuo soggiorno, ma anche fare vere e proprie esperienze.

Tutte le cose che vivrai nel tuo viaggio, ti renderanno un viaggiatore migliore, con maggiore esperienza e storie interessanti in più da raccontare.

 

14. Assaggiare cibi del posto

Un caposaldo indiscutibile delle regole del viaggiatore doc è assaggiare i cibi del luogo.

La cucina è parte integrante della cultura del luogo che visiti, quindi per comprenderne maggiormente la storia apriti totalmente all’assaggio e magari scopri qualche storia sulle ricette.

I piatti più famosi li troverai ovunque, ma cerca di evitare i trappoloni per turisti: quei ristoranti dove c’è il ragazzo fuori che cerca di chiamarti all’interno.

Gira nei vicoli delle città o vai nei paesi, trova delle trattorie o anche dei truck per lo street food, solo li scoprirai i veri sapori e tradizioni del luogo. Il turismo gastronomico è una delle parti che amo di più dei miei viaggi e sono sicura che piacerà anche a te.

ragazze al tavolo con cibo pronto da mangiare, una delle ragazze fotografa cibo

 

15. regole del viaggiatore: Fare tesoro dell’esperienza

Qualunque sia il tuo tipo di viaggio, la tua meta, sii sempre grato per quello che stai vivendo.

Essere un viaggiatore è una delle esperienze più belle che si possano fare nella vita: il viaggio è conoscenza e scoperta, ed è ciò che ti fa crescere ed essere un uomo/donna migliore.

Viaggiare è la realizzazione di un sogno, perciò anche se non riesci a vedere o fare tutto quello che avevi programmato durante il tuo soggiorno non disperare: assimila tutto quello che hai vissuto e fanne tesoro, sei il più fortunato del mondo.

 

ragazza di spalle con braccia spalancate con sfondo tramonto al mare

 

Spero che le mie 15 Importanti Regole del viaggiatore doc ti siano piaciute, fammi sapere nei commenti se ne cambieresti qualcuna o ne hai altre da aggiungere.

Ma prima di andare voglio farti un regalo: scarica la lezione 100% gratis sugli 8 trucchi che ti consentiranno di viaggiare a costo zero!

Inoltre per rimanere sempre aggiornati

Iscriviti alla pagina Facebook Diventa un Viaggiatore

Oppure al canale Youtube

o Instagram

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui