Viaggiare On The Road: 7 Preziosi Consigli ed i Migliori Itinerari

Viaggiare on the road è sinonimo di: viaggi spensierati, viaggi senza orari da rispettare, quelli in cui puoi decidere tu ogni giorno cosa fare e dove andare, ed in definitiva quindi quelli che ti fanno sentire davvero libero.

Ecco, viaggiare on the road ti può dare tutto questo e molto altro.

Ho visitato diversi paesi del mondo e ogni volta la scelta della meta ricadeva su quella più adatta ad un viaggio in macchina.

Può sembrare complicato organizzare un viaggio di questo tipo eppure, se seguirai i miei consigli, vedrai che è più semplice di quanto sembri!

 

Come viaggiare on the Road?

Ci sono un’infinità di possibilità per poter viaggiare on the road ed andare all’avventura.

Tutto è permesso purché ci si diverta, si creino belle esperienze, ma soprattutto si facciano scelte sicure.

Il bello di organizzare un viaggio on the road è che puoi scegliere la tipologia di trasporto anche in base al denaro che vuoi spendere.

Ad esempio: se sei a corto di soldi, ma vuoi partire a tutti i costi partire? Potresti optare per un viaggio in bus o in autostop. Oppure cerchi un viaggio originale che ti dia i brividi? Organizza un viaggio on the road in America su una Harley Davidson.

Insomma viaggiare on the road è un’avventura avvincente che si può intraprendere in diversi modi, offrendo esperienze uniche a ogni viaggiatore.

 

Quali tipologie di mezzi scegliere

Vediamo insieme quali sono tutte le tipologie di mezzi che puoi scegliere, ma soprattutto, alcuni suggerimenti su come affrontare il viaggio on the road a seconda del mezzo di trasporto:

  1. In Auto: viaggiare in auto offre il massimo comfort e libertà. Puoi pianificare itinerari personalizzati, fermarti dove e quando vuoi, e portare con te tutto ciò di cui hai bisogno. Assicurati di controllare l’auto prima della partenza e di pianificare soste interessanti lungo il percorso.

2. A Piedi: camminare on the road è un’esperienza lenta e intima. Ti permette di connetterti con la natura e con te stesso. Assicurati di avere l’attrezzatura giusta, come scarpe comode ed uno zaino per il viaggio on the road leggero. Pianifica itinerari sicuri e preparati a scoprire tesori nascosti.

3. l’Autostop: è un modo affascinante per viaggiare on the road, mettendo in evidenza l’aspetto umano della strada. Sii sempre cauto e scegli posti sicuri per fermarti. Fidati del tuo istinto e goditi l’opportunità di fare nuove amicizie lungo il percorso.

4. In Moto: Guidare una moto offre un mix di adrenalina e libertà. Assicurati di rispettare le norme di sicurezza stradale e di indossare l’equipaggiamento protettivo. Esplora itinerari panoramici e goditi la sensazione del vento tra i capelli.

5. In Bicicletta: la bicicletta è un mezzo sostenibile e salutare per viaggiare on the road. Pianifica percorsi con piste ciclabili sicure e scopri la bellezza del paesaggio a velocità lenta. Ricorda di portare con te gli strumenti necessari per eventuali riparazioni.

6. Il Camper: offre il lusso di portare la tua casa on the road. Assicurati di pianificare soste in aree attrezzate e di rispettare le regole di parcheggio. Approfitta della comodità di avere tutto ciò di cui hai bisogno a portata di mano.

7. In Treno: il treno è un modo affascinante per attraversare paesaggi senza preoccuparti della guida. Pianifica itinerari ferroviari panoramici e goditi il viaggio senza lo stress della guida.

In qualsiasi modo tu scelga di viaggiare on the road, ricorda di essere flessibile, aperto alle sorprese e di goderti ogni momento dell’avventura.

Se ti stai cimentando in questa avventura in solitaria, ti consiglio di approfondire: come organizzare un viaggio da soli.

 

7 consigli su come organizzare un viaggio on the road

  1. Scegli un auto adatta alle tue esigenze

viaggio in auto, macchina

Scegliere un auto adatta alle tue esigenze può sembrare un consiglio stupido, ma è molto importante comprendere i propri bisogni e scegliere di conseguenza.

Viaggiare on the road in auto può essere molto scomodo se si sceglie una macchina troppo piccola, così come non ha senso noleggiare un 4×4 se non si hanno in programma itinerari su strade sterrate.

Valuta il tipo di tragitto che devi percorrere, calcola la durata degli spostamenti, quanti bagagli intendi portare, di quali servizi hai bisogno.

Viaggiare on the road in auto può rivelarsi un incubo se non si tengono in considerazione tutti questi fattori nella scelta del mezzo.

I siti di autonoleggio dividono le auto per categorie: auto piccole, auto medie, auto grandi, station wagon, auto premium, monovolume, SUV, 4×4, auto sportive, ognuna con caratteristiche diverse in termini di spazio e comodità.

Ovviamente i prezzi cambiano notevolmente da una categoria all’altra e a seconda dei servizi aggiuntivi che si desidera aggiungere: seggiolino per bambini, GPS, Wi-Fi, conducente addizionale.

Ti consiglio di approfondire il tema su questo articolo che abbiamo creato ad hoc: Noleggio auto: a cosa fare attenzione

 

  1. Scarica le mappe offline

mappe offline, viaggi on the road, smartphone

Per viaggiare on the road servono mappe dettagliate sulla destinazione per orientarsi e raggiungere facilmente i vari punti di interesse e scaricare le mappe offline è fondamentale in assenza di connessione.

Le compagnie di autonoleggio offrono a pagamento il servizio GPS, ma non ne vale la pena.

Una volta scelta la meta per il vostro viaggio in auto, andate su google maps e scaricatevi le mappe offline relative alla regione che dovete visitare.

Sono comode, gratuite, rimangono salvate sul vostro smartphone e potete consultarle in qualsiasi momento senza bisogno di connessione.

Un’altra app che ti consiglio, molto valida per le mappe offline è: Maps.me.

Scopri come funziona nel nostro articolo: Come usare maps.me?

 

  1. Assicurati di avere sempre benzina nel serbatoio

viaggi on the road, carburante

Anche se sembra quasi un’ovvietà, assicurarsi di avere sempre benzina nel serbatoio è FONDAMENTALE!

In molti paesi i distributori di benzina non si trovano così facilmente. Pensa alle F-roads islandesi, km di strade in mezzo al nulla più assoluto, ore di macchina tra un paese e l’altro e neanche l’ombra di un benzinaio.

Non c’è opzione, bisogna partire con il serbatoio pieno per un viaggiare on the road in quelle lande selvagge.

Non aspettare che si accenda la spia della riserva, quando sei sotto la metà del serbatoio fai il pieno. Farsi recuperare dai soccorsi se si ferma la macchina può costare caro!

Inoltre ricorda che, se scegli l’opzione pieno/pieno, la macchina va riconsegnata con il pieno fatto per cui, anche riempendola una volta più, non ci perdi nulla.

Se tutto questo ti stressa, hai pensato di optare per un bel viaggio in autostop?

 

  1. Informati sul codice stradale locale e sulla patente internazionale

viaggi on the road, controllo stradale, codice della strada

Non in tutti i paesi valgono le stesse norme per la circolazione degli automezzi. Informarsi sul codice stradale locale e sulla patente internazionale è il primo passo per un viaggio on the road sicuro.

Nella maggior parte dei paesi anglosassoni si guida a sinistra, in Germania non ci sono limiti di velocità in autostrada, in Australia è richiesta la patente internazionale.

E’ quindi fortemente consigliato informarsi sulle disposizioni di ogni paese prima di scegliere di viaggiare on the road.

In caso di trasgressione si può incorrere in multe salate per cui, meglio evitare brutte sorprese.

Per quanto riguarda la patente internazionale, per ottenerla basta rivolgersi alla propria motorizzazione.

Non è nient’altro che la vostra patente tradotta, ma nei paesi extraeuropei è spesso obbligatoria.

Non per ultimo, controlla anche i limiti sul tasso alcolemico. Alcuni Paesi non consentono nemmeno il canonico 0,5 gr/lt!

In ogni caso ti consiglio leggere questo articolo per scoprire la lista dei documenti utili per ogni destinazione.

 

  1. Valuta il guidatore aggiuntivo

viaggio in macchina, conducente addizionale

Lo so, valutare il guidatore aggiuntivo è una spesa in più che si somma ai già onerosi costi di noleggio ma, se stai programmando un viaggio on the road in auto che prevede spostamenti anche di 5/6 ore ogni giorno, ti consiglio di non rinunciare a questo servizio aggiuntivo.

Devi considerare che guidare per tante ore di fila può essere davvero stancante, oltre all’eventualità che il guidatore possa star male durante il viaggio, anche solo per una semplice febbre.

In tal caso, se guidasse un’altra persona senza aver sottoscritto il guidatore aggiuntivo e veniste fermati dalla polizia sarebbero guai.

La stanchezza può giocare brutti scherzi, non sottovalutarla e si prudente! Ecco i nostri consigli su come affrontare la stanchezza da viaggio.

 

  1. Sottoscrivi un’assicurazione auto

viaggi on the road, documenti

Sottoscrivere un’assicurazione auto è fondamentale per viaggiare on the road.

Si sa, durante un viaggi in auto gli imprevisti accadono: una portiera graffiata, uno specchietto rotto, la macchina in panne.

Imprevisti che oltre a rovinare la vacanza rischiano di svuotare anche il conto corrente!

Per non correre questo rischio, mi raccomando, sottoscrivi una buona polizza assicurativa direttamente con l’autonoleggio o con un’agenzia assicurativa online.

Confronta le tariffe, leggi attentamente i termini di servizio e controlla il valore della franchigia (se troppo alta valuta di stipulare una polizza aggiuntiva per azzerarla).

Inoltre, se vuoi essere totalmente spensierato durante il tuo viaggio on the road, ti consiglio di sottoscrivere una buona assicurazione di viaggio.

 

  1. Scegli un bagaglio adatto al tuo viaggio e al tuo mezzo

valige per viaggi on the road

Altro fattore da considerare per viaggiare on the road è il la scelta di un bagaglio adatto al tuo viaggio e al tuo mezzo.

Quindi quale portare? Zaino o valigia? Di quale dimensione?

La risposta è molto soggettiva e dipende da: la grandezza del bagagliaio, la durata del viaggio, il numero di passeggeri, il numero di soste.

In linea di massima un viaggio on the road prevede continui spostamenti tra una località e l’altra e numerose soste.

Per questo motivo le valigie non verranno mai disfate completamente e serve che siano ben organizzate per riuscire a mantenere un po’ di ordine.

Inoltre, verranno continuamente caricate e scaricate dall’auto per cui, viaggiate leggeri! Non portatevi 30 kg di vestiti, scegliete la comodità!

Ricordate infine che, essendo appunto un viaggio on the road, le vostre valigie rimarranno in macchina tutto il giorno, mentre voi sarete impegnati nelle visite.

E’ buona cosa che non siano visibili, evitate di riporle sui sedili posteriori o incorrerete nel pericolo di possibili furti.

Quindi, se volete risparmiare sull’auto e ne scegliete una piccola, adeguate di conseguenza anche la dimensione dei vostri bagagli.

Al contrario, se non riuscite a partire leggeri, noleggiate un auto con un bagagliaio sufficientemente grande.

Se non sai decidere perché ne devi acquistare di nuovi, approfondisci prendi la decisione giusta: come scegliere il bagaglio per il tuo viaggio.

 

Le migliori mete per viaggiare on the road

Tenuti a mente i miei consigli, non resta che scegliere la meta! Curioso di scoprire le migliori mete per un viaggio on the road in Italia, in Europa e nel mondo? Eccoti alcuni spunti per il tuo prossimo viaggio in macchina!

Cominciamo:

Le migliori mete per un viaggio on the road in Italia

Come non cominciare dalle migliori mete per un viaggio n the road in Italia?

La nostra penisola è perfetta per viaggiare on the road ed essere scoperta a bordo di un’automobile. Devi considerare che molte zone d’Italia non sono collegate dai mezzi e la macchina è l’unico mezzo per scoprire le bellezze più nascoste del paese.

Val d’Orcia

viaggi on the road, Italia, Val d'Orcia

La Val d’Orcia e in generale la Toscana si presta ad essere visitata in macchina. Tra borghi, colline, campagna e mare c’è solo l’imbarazzo della scelta ma, se proprio devi, scegli la Val d’Orcia e i suoi dintorni!

Se arrivi da nord inizia il tuo itinerario da San Gimignano e Volterra, due borghi che conservano un fascino medievale immutato e che sapranno stupirti.

Continua con Siena e la sua celeberrima Piazza del Campo. Infine, raggiungi la Val d’Orcia e attraversa i suoi paesaggi da cartolina, i viali di cipressi, i campi di grano dorati e le distese di girasoli.

Se tutto questo ancora non ti basta, non rinunciare a un tour enogastronomico tra Montepulciano e Montalcino, patria di uno dei migliori vini toscani: il Brunello.

Se vuoi aggiungere altre tappe al tuo itinerario, scopri i 20 posti più belli della Toscana

 

Sicilia orientale

Italia, Sicilia, mare

Altra regione da visitare assolutamente in auto è la Sicilia.

Se hai solo una settimana a disposizione non riuscirai a vederla tutta e, per mio gusto personale, ti consiglio di concentrarti sulla parte orientale, perfetta per un viaggio on the road.

Visita Taormina e non perderti il teatro greco, la vista da qui è a dir poco mozzafiato. Dedica un po’ di tempo alle bellezze naturali della zona, raggiungi la cima dell’Etna e cimentati nel body rafting alle Gole dell’Alcantara.

Riempiti gli occhi di bellezze barocche con un tour alla scoperta di Noto, Modica e Ragusa. Concediti una passeggiata ad Ortigia e nella Neapolis siracusana.

Infine, se hai bisogno di un po’ di relax al mare, lungo tutta la costa troverai dei piccoli angoli di paradiso.

Se disponi di più tempo, aggiungi altre tappe da: i 20 posti più belli della Sicilia

 

Dolomiti del Trentino

Tre Cime di Lavaredo di notte leggermente innevate e luce di un rifugio, sullo sfondo cielo con galassia e stelle - posti da vedere in Trentino Alto AdigeUn altro luogo indiscutibilmente affascinante che è perfetto per essere goduto durante un viaggio on the road è senz’altro il paesaggio delle Dolomiti del Trentino.

Ideale non solo da visitare spostandosi in auto, ma anche a passo d’uomo, percorrendo i numerosi sentieri escursionistici che compongono la regione.

Ti consiglio la Val di Fassa, famosissima valle ricca di acqua, meraviglie naturali ed enogastronomiche.

Fatti ammaliare dal suo famosissimo lago di Carezza, il parco di Paneveggio con sfondo le meravigliose Pale di S. Martino ed il lago di San Pellegrino.

Visita le famose cittadine di Moena, Canazei e Cavalese.

Aggiungi tappe al tuo viaggio on the road e scopri i 10 posti da vedere in Trentino

 

Le migliori mete per un viaggio on the road in Europa

Se hai già viaggiato tanto in Italia e sei curioso di scoprire cosa c’è “fuori”, ti propongo alcune delle migliori mete per un viaggio on the road in Europa.

Destinazioni europee estremamente diverse tra loro ma molto affascinanti, ideali per un on the road!

Portogallo

Portogallo, Sintra, viaggi

Uno dei più celebri on the road del Portogallo è quello che va da Porto all’Algarve passando per Lisbona e dintorni.

Il Portogallo è in grado di soddisfare ogni interesse.

Sei amante del vino? a Porto producono il vino più buono di tutto il paese.

Ti piacciono le città piene di vita? Lisbona offre mille opportunità e divertimenti.

Preferisci panorami mozzafiato? L’Algarve non potrà deluderti!

Il paese è abbastanza piccolo e le distanze tra le varie tappe non sono esagerate.

Se non hai mai fatto un viaggio in macchina, il Portogallo potrebbe essere il paese perfetto per iniziare.

Inoltre, se vuoi vivere un viaggio on the road in Portogallo a piedi, sapevi che da qui puoi intraprendere il famosissimo Cammino di Santiago?

 

Islanda

Islanda, canyon, viaggi

L’Islanda. Uno dei paesi più sorprendenti ed adatti per un viaggio on the road in Europa.

Quando chiedi a un viaggiatore quale sia stato il suo viaggio più bello, difficilmente saprà risponderti.

Ogni viaggio è diverso, ogni paese ha le sue peculiarità e scegliere diventa praticamente impossibile.

Anche io la pensavo così, poi ho scoperto l’Islanda. Ad oggi, il viaggio più spettacolare della mia vita.

Anche se non ami il freddo (io lo detesto), la terra di ghiaccio e fuoco saprà incantarti.

A seconda del tempo a disposizione si possono creare itinerari diversi: potete dedicarvi alla scoperta del sud, percorrere tutta la ring road, aggiungere tappe lungo le F-roads (nel caso assicuratevi di avere un 4×4).

Ti consiglio di non perderti i luoghi più iconici: il Circolo d’Oro, la spiaggia nera di Vik con i suoi faraglioni, il promontorio di Dyrhólaey, gli iceberg di Jökulsárlón e le famose cascate Seljandsfoss e Skókafoss.

Se hai tempo spingiti più a nord alla scoperta dell’Islanda incontaminata.

Ti ritroverai a percorrere chilometri di strada senza incontrare nessuno (il traffico in Islanda è praticamente inesistente), ad eccezione delle simpatiche pecorelle islandesi.

Approfondisci questa meravigliosa isola in questi nostri articoli:

 

Scozia

scogliera vista dall'alto con oceano blu. Paesaggio ScozzeseLa Scozia è una delle mete più sorprendenti che abbia mai visitato, assolutamente adatta da visitare on the road.

Una volta superato lo shock della guida a destra, si aprirà ai vostri occhi, un’infinità di luoghi naturalmente meravigliosi, ricchi di storie misteriose ed affascinanti.

Puoi partire da Edimburgo ed immergerti nella bellezza delle Highlands scozzesi, passando per il mistico Loch Ness e l’incantevole Isola di Skye.

Non perderti i misteriosi castelli storici, come il suggestivo castello di Cawdor, di Dunnottar ed il Castello di Glamis, uno dei più infestati.

Fatti rapire dalla natura selvaggia del Parco Nazionale Cairngorms, alloggiando in accoglienti B&B e assapora la tradizione nei pub locali.

Scopri leggende e storie antiche nei luoghi sacri come le pietre di Clava Cairns. Concludi l’avventura con la degustazione del single malt scozzese nelle distillerie locali. Un viaggio che cattura l’anima della Scozia, tra atmosfera magica e ospitalità calorosa.

 

Le migliori mete per un viaggio on the road nel Mondo

Se anche l’Europa non ti basta, ecco qualche suggerimento per le migliori mete per un viaggio on the road nel Mondo.

 

On the road negli Stati Uniti

viaggiare in macchina, America, Stati Uniti, USA, West Coast

Nell’immaginario collettivo, quando si parla di on the road, ricorre un immagine ben precisa: la route 66 e, in generale, le infinite strade americane.

Simbolo del sogno americano, la route 66 percorre gli States da est a ovest, da Chicago a Santa Monica, attraversando 8 stati.

Si può decidere di percorrerla per intero o a tratti, includendola in un itinerario più ampio.

Molto interessante è anche l’on the road della California alla scoperta della West Coast e dei suoi parchi.

Ambita meta di viaggi di nozze e tour organizzati, si presta perfettamente ad essere percorsa a bordo della propria auto.

Partite da Los Angeles o da San Francisco alla scoperta del Grand Canyon, della Monument Valley, dello Yosemite, dello Zion e delle meraviglie dell’ovest.

Seppur goda di meno fama, anche la costa est è meta ideale per un viaggio in macchina. Partite da New York e seguite la costa fino a raggiungere Miami. Lungo il tragitto fate tappa a Washington, Philadelphia, Boston.

Per un emozionantissimo viaggio on the road negli Usa, ti consiglio di prendere in considerazione una traversata coast to coast magari percorrendo proprio la Route 66.

 

Australia

viaggi on the macchina, Australia

Dalle spettacolari strade che costeggiano l’oceano alle rotte nel cuore rosso del paese, un classico on the road dell’Australia è il modo migliore per scoprire gli immensi spazi australiani.

E’ un paese talmente grande che anche il clima varia tantissimo da una zona all’altra, in un unico viaggio potreste aver bisogno del costume e….. del cappotto.

Ce n’è davvero per tutti i gusti!

Tra gli itinerari più celebri e assolutamente imperdibili ti consiglio di percorrere la Pacific Coast Touring Route, una strada panoramica con vista sull’oceano, e un viaggio in auto nell’Outback, il deserto australiano, dove avrai modo di entrare in contatto con la natura più autentica di questo paese.

Anche qui, se disponi di tanto tempo e soprattutto denaro, il modo migliore per visitare e viaggiare on the road in Australia è un viaggio Coast to Coast.

 

Argentina

Vista di una grande strada Argentina con riga gialla al centro con macchina in lontananza e le grandi Ande sullo sfondoLa Ruta 40 in Argentina promette un’epica traversata dell’America Latina, da Cabo Virgenes al confine con la Bolivia.

Questa strada di oltre 5.000 chilometri attraversa la maestosa diversità geografica dell’Argentina.

Partendo dalla selvaggia Patagonia, dove il vento sibila tra le steppe senza fine, la strada si innalza attraverso le spettacolari cime delle Ande

Oltre ai panorami mozzafiato, la Ruta 40 offre l’incontro con la cultura andina nei piccoli villaggi lungo il percorso.

Attraverso deserti suggestivi, come quello della Patagonia, e città incantevoli come Bariloche, questo viaggio si snoda tra paesaggi lunari e laghi turchesi.

Con opportunità per escursioni, degustazioni di asado e vini locali, la Ruta 40 regala un’esperienza profonda e indimenticabile tra la storia e la bellezza dell’Argentina.

Scopri il racconto di chi ha vissuto questa terra: Racconto di un viaggio in Argentina.

 

In conclusione, ovviamente la lista dei paesi adatti a un viaggio on the road è lunghissima, questi sono solo dei suggerimenti basati sulla mia esperienza personale.

Spero di averti tolto dei dubbi e che tu sia finalmente pronto per organizzare il tuo viaggio on the road! Ma se ti serve altro aiuto, ti potrebbe interessare:

COME ORGANIZZARE UN VIAGGIO FAI DA TE? LA GUIDA COMPLETA

10 COSE ESSENZIALI DA PORTARE IN VIAGGIO DI CUI NON PUOI FARE A MENO

 

Se hai qualche domanda da farci scrivici un commento!

Sappi che la community di Diventa un Viaggiatore è qui per aiutarti ad aggiungere all’interno del tuo schema di vita la parola viaggiare.

Viaggiare è una delle cose più belle e stimolanti che possiamo fare nella nostra vita.

Il primo passo verso la realizzazione di questo grande obiettivo è quello di guardare il corso 100% gratuito “Da zero a viaggiatore esperto” che ti insegna tutti i TRUCCHI CHE TI CONSENTIRANNO DI VIAGGIARE A COSTO ZERO.

SCARICALA ADESSO non perdere altro tempo 😉

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui