Viaggiare senza soldi: la migliore guida sul web per partire senza soldi

In questa guida forniremo degli ottimi spunti su come viaggiare senza soldi.

Qual è infatti la problematica numero 1 che trattiene le persone dal viaggiare quanto vorrebbero?

I soldi.

Questo problema – e come risolverlo – è la domanda che ricevo più frequentemente.

Dal momento che questa domanda sorge così spesso, mi piace ricordare costantemente alle persone questo fatto:

Non è necessario essere ricchi per viaggiare.

Ripetilo insieme a me.

Non è necessario essere ricchi per viaggiare a basso costo.

Ci sono veramente tantissimi modi per farsi delle vacanze senza soldi o comunque a basso costo.

Basta un po’ di creatività.

Durante le mie esperienze in giro per il mondo infatti, ho incontrato centinaia di viaggiatori che adottavano i più disparati accorgimenti per risparmiare o addirittura per non spendere nemmeno un centesimo.

Partire senza soldi significa che si dovrà usufruire di alloggi, trasporti e attività gratuiti e ridurre i costi quasi a zero (ridurli proprio a zero è impossibile a meno che tu non decida di fare il barbone).

Cosi facendo spesso si sacrifica comfort e praticità per prolungare i tuoi viaggi il più a lungo possibile ma se viaggiare è realmente la tua priorità ti sacrificherai per un’ottima ragione.

In questa guida quindi ti mostrerò come viaggiare senza soldi (o con qualche euro al giorno) senza essere troppo estremi nel farlo.

Questi consigli non fanno proprio per tutti, infatti molti di voi troveranno comunque non fattibili i suggerimenti che proporrò.

Nonostante questo ti consiglio di leggere tutto l’articolo prima di giungere a conclusioni affrettate (quelle fanno sempre male ;))

Pronto a viaggiare senza soldi?

Consigli su come viaggiare senza soldi

Solitamente quando si viaggia in qualsiasi parte del mondo le 4 più grandi spese riguardano: voli, alloggi, cibo e trasporti locali.

Per questo nella prima parte della guida di concentreremo su come poter azzerare queste spese, mentre nella seconda parte daremo altre tipologie di consigli utili per ridurre al minimo le spese.

 

Come spostarsi e viaggiare senza spendere soldi per i trasporti

Il mezzo più costoso che ti troverai a dover usare per spostarti da un punto ad un altro durante il tuo viaggio sarà l’aereo e con questo mezzo è praticamente impossibile non spendere dei soldi.

Durante il mio giro del mondo in 5 continenti dove ho visitato centinaia di città per un totale di 14 paesi ho speso il 33% del mio budget totale nella voce voli.

Se intendi girare parecchio come ho fatto io, è una spesa dalla quale non puoi sfuggire, a meno che tu non abbia tantissimo tempo a disposizione per spostarti con l’autostop.

Però a volte anche l’autostop non viene in tuo aiuto, infatti ad esempio nella tratta Los Angeles – Tokyo mi viene davvero difficile immaginare un sistema di trasporto alternativo all’aereo.

Alcune persone adottano la tecnica di accumulare miglia per avere dei biglietti gratis ma ovviamente per accumulare quelle miglia, dovremmo spendere migliaia di euro in altri servizi. Ergo il gioco non vale la candela. Chi te lo propone lo fa solamente perché ne ha un tornaconto.

Ti spiego le varie tecniche su come realmente risparmiare sui voli in un’altra dettagliatissima guida che potrai trovare cliccando sul link qui in basso:

 

Come girare la città senza spendere soldi

A piedi

Il mezzo più economico per spostarsi che ci ha messo a disposizione madre natura sono le nostre gambe ed i nostri piedi, quindi chi ha come priorità quella di viaggiare dovrà per forza camminare parecchio.

Io ad esempio quando devo girare una città lo faccio camminando, a volte percorro 20-25km a piedi e non mi pesa affatto, perché questo è il miglior modo per visitare davvero la città in cui mi trovo.

A volte però le città sono davvero grandi e non sempre sarà possibile camminare ovunque, quindi se si è costretti a prendere un mezzo di trasporto abbiamo due soluzioni: fare l’autostop (di cui parleremo successivamente) oppure prendere l’autobus/tram che sono indubbiamente i due mezzi più economici per girare una città.

Ci sarebbe anche la metro ma ha due grandi problemi. Il primo è legato al fattore economico, infatti la metro è più costosa dell’autobus e la seconda è legata al fatto che prendendo una metro ti perderesti la possibilità di ammirare la città, dato che la maggior parte delle volte queste viaggiano sottoterra.

Quindi se vogliamo visitare una qualsiasi città e non vogliamo spendere dei soldi il mio consiglio è di farlo a piedi o con l’autostop ed in alternativa con l’autobus/tram spendendo però qualche euro.

 

Autostop

L’autostop è un modo gratuito per spostarsi sia in città andando a percorrere pochi chilometri sia tra una città ed un’altra andando a percorrere molti più chilometri.

È un metodo relativamente sicuro e abbastanza comune in molte parti del mondo, tra cui America Centrale, Scandinavia, Est Europa, Australia e Nuova Zelanda.

A me è capitato di fare l’autostop in Messico ed in Australia e devo dire che è stata un’esperienza avvincente.

Se stai pensando che per le donne è rischioso, ti posso assicurare che ho conosciuto centinaia di donne che l’hanno fatto e ne sono uscite sane e salve.

Bisogna solo usare un po’ di buon senso ed armarsi di pazienza ma così facendo potrai risparmiare una montagna di denaro nei trasporti.

 

Come spostarsi da una città all’altra e viaggiare senza spendere soldi

Non spendere soldi per spostarsi da una città all’altra è qualcosa di più complesso rispetto a non spenderli solamente spostandosi all’interno di una città.

In questo caso camminare è molto più complicato, ho conosciuto (pochi) ragazzi che lo hanno fatto e ci sono svariati motivi per cui non lo consiglio come ad esempio: per via delle lunghe distanze, per la sicurezza, per l’integrità fisica, ecc.

Molto più condivisibile sarebbe la scelta di ricorrere all’autostop ma come abbiamo detto prima bisogna usare il buon senso, avere pazienza e molto tempo a disposizione.

Quando le distanze non sono proibitive, come nel caso di Los Angeles – Tokyo, io opto sempre per BlaBlaCar o per un viaggio in autobus.

Usare BlaBlaCar è veramente molto economico ma non è presente in tutti i paesi del mondo mentre spostarsi in autobus è un mezzo piuttosto comune in tutto il globo.

 

BlaBlaCar

BlaBlaCar è una piattaforma online di car pooling che opera in 22 Paesi. Con 80 milioni di utenti è la più utilizzata al mondo.

In sostanza con BlaBlaCar hai la possibilità di offrire o di accettare un passaggio verso la tua destinazione.

Se ad esempio devi spostarti da Roma a Firenze, puoi fare una ricerca per un passaggio su BlaBlaCar, inserendo l’indirizzo di dove ti trovi a Roma e l’indirizzo di dove vorresti andare a Firenze e poi scegli il viaggio che fa per te spendendo pochi euro.

 

Viaggiare in autobus

Viaggiare in autobus in molti paesi del mondo come in Sud-Est Asiatico o in Sud America è veramente economico, ad esempio quando ho visitato l’Argentina, ho fatto la tratta Iguazu – Buenos Aires in autobus al costo di soli 20 euro per una tratta da 1300km.

Anche in questo caso bisogna armarsi di pazienza perché il viaggio durerà molto di più rispetto al percorrere quella tratta in aereo ma è anche un ottimo modo per visitare il paese, io infatti quando viaggio in autobus non stacco mai gli occhi dal finestrino 🙂

Spesso mi è capitato anche di viaggiare con un autobus notturno che ha un vantaggio aggiuntivo, ovvero quello di farti risparmiare i soldi per dormire in un alloggio perché la notte la passerai seduto in autobus.

Basta dotarsi di tappi alle orecchie, di un buon cuscinetto e non avrai nessun problema a dormire.

 

Come trovare un alloggio e viaggiare senza spendere soldi

Coachsurfing

Coachsurfing è un sito con centinaia di migliaia di persone disponibili ad ospitarti gratuitamente a casa loro.

Così facendo non spenderai neanche un euro per l’alloggio e potrai conoscere da vicino la gente e le abitudini del luogo dove ti trovi.

Non è richiesto ma per ringraziarli della loro ospitalità, di solito in cambio si offre qualcosa, come offrirti di pulire la casa, di cucinare o semplicemente di fare un regalo.

Non è un obbligo ma è rispettoso.

Per saperne di più:

 

Fare WWOOFing e lavorare in una fattoria

WWOOF è l’acronimo di World Wide Opportunities on Organic Farms.

È una piattaforma che ti consente di lavorare in una fattoria in cambio di vitto e alloggio.

È una soluzione perfetta per conoscere una destinazione in profondità, permettendoti al contempo di abitare in un luogo immerso nella natura.

Per arrivare nella fattoria dovrai pagare di tasca tua da qualsiasi destinazione tu provenga ma una volta che sei lì, tutto il resto è coperto!

Oltre che azzerare molte spese, questa esperienza sarà unica e ti darà modo di incontrare persone interessanti.

 

House sitting

Chi possiede una casa ma non può allontanarsi per più di qualche giorno, perché ad esempio ha degli animali che vanno nutriti giornalmente, decide di offrire la propria abitazione gratuitamente ad un’ospite che è tenuto a fare qualche piccolo lavoretto o comunque più genericamente a prendersi cura della casa.

Per l’ospite è una soluzione eccezionale perchè in questo modo avrà una casa tutta per sé, risparmiando sull’alloggio e godendo di molta più privacy rispetto ad alloggi condivisi.

Non è tanto male provare a viaggiare senza soldi, vero?

Esistono diverse piattaforme che offrono questo tipo di opportunità, basta fare una ricerca su Google, le più famose sono:

 

Dormire in ostello

Se pensi che farti ospitare gratuitamente nelle modalità che ti abbiamo fatto vedere non faccia proprio per te, ti consiglio di prendere in considerazione l’ipotesi di dormire in ostello che è il modo migliore per conoscere altri viaggiatori come te.

In ostello puoi sentire le storie più strane e le tecniche più disparate per risparmiare in viaggio.

Di ostelli o dormitori ne esistono veramente di tutti i gusti e di tutti i prezzi.

Io quando scelgo l’ostello dove alloggiare presto sempre la massima attenzione a queste cose elencate in ordine di importanza:

  1. Prezzo;
  2. Recensioni;
  3. Posizione;
  4. Punteggio della pulizia;
  5. Cucina per preparare i tuoi pasti (come vedremo di seguito questa è un’altra tecnica infallibile per risparmiare decine di euro al giorno);
  6. Colazione gratuita;
  7. Numero di letti nella stanza;

Per saperne di più:

Una volta scelto l’ostello la cosa più importante da avere con te saranno i tappi alle orecchie 😉

 

Come mangiare senza spendere soldi?

Portare a zero la voce delle spese per quel che riguarda il cibo è veramente arduo, nelle mie esperienze di viaggio ho ascoltato tantissime storie ma nessuna di essa parlava di come azzerare le spese per mangiare.

Nonostante non sia possibile mangiare senza spendere soldi è possibile risparmiare tantissimo quando ci si cucina i propri pasti o comprando dello street food nelle regioni del mondo dove conviene.

Per saperne di più:

 

Cucinare i tuoi pasti

Il modo migliore per risparmiare sul cibo quando si è in viaggio è cucinare tutti i tuoi pasti.

Questa regola vale in ogni zona del mondo, tranne che in quelle parti dove lo street food costa davvero poco, come nel Sud Est Asiatico per esempio.

Se alloggi in un ostello o hai preso una stanza su Airbnb o se sei ospite di qualcuno, ci sarà quasi sicuramente una cucina dove potrai preparare i tuoi pasti.

Esistono però delle eccezioni, quindi il mio consiglio quando si prenota l’alloggio, è di controllare se hanno a disposizione una cucina.

Niente cucina? Preparati un contenitore e delle posate per insalate da viaggio oppure molto semplicemente preparati dei panini. Non tutti i pasti richiedono una cucina, giusto?

Inoltre chiedi a qualche persona locale dove poter trovare delle offerte, o quale è il supermercato più economico. Parlare direttamente con loro ti darà accesso a delle ottime dritte.

 

Street Food

Lo street food in alcune zone del mondo è davvero una cosa imperdibile.

La prima zona che mi viene in mente quando penso allo street food è il sudest Asiatico ma un po’ tutto il mondo ha il suo street food caratteristico.

Quello che cambia da zona a zona del mondo è chiaramente il prezzo.

A New York ad esempio un mini hot dog (se sei stra-fortunato) lo trovi ad 1 dollaro ma non è un pasto, è piuttosto uno spuntino per le sue piccole dimensioni, mentre a Chiang Mai in Thailandia con 1 euro puoi mangiare una porzione gigante di Pad Thai.

Non tutto è ora quel che luccica ed infatti anche con lo street food vale questa regola, bisogna prestare sempre la massima attenzione a dove si compra da mangiare perché le indigestioni o malattie ancor più gravi sono sempre dietro l’angolo quando chi prepara il cibo non osserva buone norme igieniche.

 

Ok, sei giunto al termine della prima parte di questa guida dove hai trovato dei consigli su come azzerare le tue spese sui trasporti, alloggio e cibo, in maniera tale da viaggiare senza soldi.

Ora in questa seconda parte ti darò altre tipologie di consigli che ti potranno essere utili in giro per il mondo per abbassare notevolmente le tue uscite di denaro, e perché no azzerarle del tutto.

 

Come azzerare le tue uscite in viaggio lavorando all’estero

Insegnare una lingua all’estero

Questo è uno dei modi più profittevoli per guadagnare quando si è in viaggio ed uno dei modi migliori per risparmiare il denaro che si è messo da parte.

Chiaramente questo metodo funziona se e solo se conosci alla perfezione almeno una lingua. Anche l’italiano (se lo si conosce bene) è una lingua molto richiesta in alcune zone del mondo come ad esempio l’Australia.

Puoi insegnare a dei privati oppure anche in delle scuole linguistiche.

Attenzione però perché a volte per insegnare una lingua all’estero ti saranno richieste delle certificazioni specifiche.

Se opti di insegnare ai privati il guadagno sarà inferiore rispetto ad insegnare in una scuola di lingue ma potrai farlo anche senza certificazione ed a volte anche da remoto, tramite Skype ad esempio.

La seconda scelta invece è molto più remunerativa ma hai quasi sempre bisogno di una certificazione e non potrai farlo da remoto.

Se conosci molto bene l’inglese ad esempio ed hai delle certificazioni che lo attestano, puoi andare in Corea del Sud, trovare un lavoro come insegnante d’inglese ed uscire dal paese dopo qualche mese con decine di migliaia di euro sul conto in banca.

Oppure in Australia, dove ho conosciuto una ragazza di Roma laureata in mediazione linguistica che insegna italiano in una scuola privata e guadagna ben 40 dollari australiani all’ora.

Inoltre li fuori ci sono centinaia di siti Web che ti permettono di insegnare virtualmente. Come nel caso di un ragazzo italiano, conosciuto in Messico, che parlava così bene l’inglese che aveva decine di studenti in giro per il mondo a cui insegnava l’inglese su Skype a prezzi molto vantaggiosi.

Ti basta solo una connessione wi-fi e potrai aiutare le persone a imparare una lingua da qualsiasi parte del mondo!

 

Vendi i tuoi servizi per viaggiare senza soldi

Vendere i tuoi servizi è perfetto se hai bisogno di soldi durante il tuo viaggio.

Esistono centinaia di siti per trovare lavoretti come Craigslist, TaskRabbit, Upwork o Gumtree solo per citare i più famosi.

In questi siti puoi trovare tantissime occupazioni veloci senza impegnarti in un lavoro a lungo termine, puoi ad esempio trovare persone che hanno bisogno di alcune cose fatte in casa e ti pagano se vai ad aiutarle.

Se hai un’abilità, vendila. Puoi offrirti di tagliare i capelli ad altri viaggiatori, oppure creare un sito web, dare lezioni di fotografia, realizzare degli shooting fotografici e tanto altro ancora.

Metti a disposizione le tue competenze per raggiungere il tuo obiettivo, ovvero quello di viaggiare senza soldi.

 

Partecipa a tour a piedi gratuiti

Vuoi conoscere la città, orientarti e vedere le principali attrazioni? Fai un tour a piedi gratuito.

Li puoi trovare nel 90% delle principali città d’Europa, e ce ne sono anche alcuni nelle grandi città asiatiche, Sud America, New York, Australia e Nuova Zelanda.

Per trovare questi tour, chiedi all’ufficio turistico locale, al personale del tuo ostello (o semplicemente entra in un ostello e chiedi di loro), o “tour a piedi gratuito (nome della città)” su Google.

Assicurati di dare la mancia alla fine 😉

 

Usa il tuo social network

Il tuo collega ha un parente in Spagna? O forse hai un cugino distante che vive nella Nuova Zelanda. O forse un tuo amico d’infanzia sta lavorando in Brasile.

Al giorno d’oggi, abbiamo una vasta rete sociale di amici e familiari che si estende in tutto il mondo. Non esitare ad usarla! Chiedi ai tuoi colleghi e amici se conoscono qualcuno nel paese dove ti stai recando.

Non solo è una perfetta opportunità per trovare un alloggio gratuito, ma potrai anche interagire con un locale che ti potrà offrire un’esperienza ancora più approfondita della tua destinazione.

Una volta poi che inizi a viaggiare e ad incontrare persone, avrai la tua rete di amici in tutto il mondo che un domani ti potrebbe aiutare.

Ovviamente, dovrai ripagare i favori mentre procedi, ma questo è un ottimo modo per costruire relazioni più strette risparmiando ancora un po ‘di più.

 

Conclusioni su come viaggiare senza soldi

Usando tutti questi suggerimenti, sarai in grado di viaggiare praticamente senza soldi.

Te lo posso garantire! Prima di proporti questi consigli li ho testati anche io e devo dire che nei miei viaggi grazie ad essi ho risparmiato una montagna di denaro.

Se posso farlo io, puoi farlo anche tu!

Che si tratti di due mesi, due anni o solo di una vacanza di due settimane, i viaggi non devono costare un’enorme somma di denaro.

La chiave è uscire dalla mentalità che è necessario viaggiare utilizzando una combinazione volo / hotel.

Adottare delle tecniche di viaggio non tradizionali può portare a grandi risparmi.

Con un po’ di creatività, pazienza e pratica, puoi viaggiare per il mondo gratuitamente (o almeno molto a buon mercato).

 

Scrivici un commento e raccontaci quali sono le tue tecniche per viaggiare senza soldi, alcune di esse potrebbero essere aggiunte a questa guida in modo tale da aiutare altri viaggiatori come te a risparmiare denaro.

 

La community di Diventa un Viaggiatore è qui per aiutarti ad aggiungere all’interno del tuo schema di vita la parola viaggiare.

Infatti viaggiare, che sia il tuo obiettivo di vita principale o che sia un tuo obiettivo secondario, è una delle cose più belle e stimolanti che possiamo fare nella nostra vita.

Ed il primo passo verso la realizzazione di questo grande obiettivo è quello di scaricare la guida 100% gratuita che ti insegna i 7 Step per realizzare il viaggio dei tuoi sogni spendendo poco e trovando il coraggio di farlo senza paura.

SCARICALA ADESSO non perdere altro tempo 🙂

Sono un esploratore nato. Da piccolo sognavo di diventare un astronauta per esplorare mondi che nessuno ha mai visto.Nel 2018 ho affrontato un viaggio in solitaria della durata di 9 mesi, in cui ho attraversato il globo fermandomi nei paesi che fin da piccolo sognavo di visitare.In quello stesso anno, navigando sul Lago Titicaca ho iniziato a pensare che avrei voluto aiutare chi ha la mia stessa voglia di esplorare il mondo, ma che è frenato dai vari problemi della vita.Per questo nel 2019 è nata la community di Diventa un Viaggiatore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui