Come trovare un Workaway Pagato?

Sapevi che un workaway può essere pagato? Ma prima, sai cosa è Workaway?

Tutti sogniamo di girare il mondo, alla scoperta di luoghi nuovi, di culture, usanze locali ed anche fare qualche amicizia.

In una esperienza del genere, ovviamente, uno dei nostri pensieri fissi sarebbe il denaro che aimhè termina in fretta.

Con workaway, questo problema viene abbattuto! Grazie a questa piattaforma online potrai rivoluzionare il tuo modo di viaggiare!

Se curioso di scoprire come funziona e soprattutto riconoscere le esperienze retribuite?

In questa guida ti illustrerò tutto quello che devi sapere su un Workaway pagato.

 

Cosa è Workaway e come funziona?

Workaway è una piattaforma online ormai da svariati anni (2002) e grazie ad una rete interna, riesce a mettere in contatto viaggiatori, chiamati anche volontari o workawayers, con gli host.

Gli host, sono persone o strutture, in tutto il mondo, che mettono a disposizione incarichi, piccoli lavori ed esperienze varie, per i volontari.

I volontari possono svolgere questi lavori e generalmente, in cambio, ricevono vitto ed alloggio gratuito proprio dagli host.

 

Come iscriversi a workaway

Prima di tutto, per iscriversi a workaway, devi raggiungere la piattaforma online a questo link: Workaway.info

Iscriversi è facile: devi compilare il form con tutti i tuoi dati e soprattutto la sezione dedicata alla tue competenze e quelle che vorresti sviluppare durante il tuo viaggio. (Questo aiuterà soprattutto l’host a capire che esperienza vorresti fare).

L’iscrizione a Workaway ha un costo: 40 dollari per un anno se viaggi da solo; se invece sei in coppia il prezzo è di 50 dollari.

Inoltre, sapevi che puoi regalare (o farti regalare) l’iscrizione? Io direi che è proprio un bel regalo oltre che un buon augurio di vita 😉

dall'alto mani e testa di ragazza al pc con caffè e blocco notes vicino su scrivania bianca - workaway pagato

 

Che esperienze posso fare?

Grazie a questa piattaforma, hai a disposizione due criteri di ricerca:

uomo e donna accovacciati tra filari di erbe da orto in paesaggio verde - workaway pagato

  1. Cercare offerte nel luogo dove vorresti recarti, ad esempio cercando: Francia, Spagna ecc.
  2. Cercare per tipologia di offerta: se vuoi fare babysitting, pulizie, lavori in cucina ecc.

In genere i lavori richiesti su Workway, spaziano dagli ostelli, alle farm; oppure persone che hanno bisogno di un aiuto in casa come pulizie, baby o dog sitter e chi più ne ha più ne metta.

In genere sono richieste dalle 3 alle 5 ore di lavoro al giorno ed in cambio riceverai vitto ed alloggio gratis.

Ma è qui che voglio svelarti un segreto: sapevi che in alcuni casi, puoi trovare un workaway pagato?

Continua a leggere e scopri come!

Ma prima, se vuoi approfondire il funzionamento della piattaforma leggi: Work-away: Cosa è? Come funziona? Come usarlo?

 

Workaway pagato, si può?

Eccoci alla fatidica domanda: esiste un workaway pagato?

La risposta è chiaramente un si, ma esistono dei “ma”.

La maggior parte dei workaway, come già sai, prevede una “sorta di pagamento” esclusivamente in vitto ed alloggio.

Ma nel caso in cui un host, decida di aggiungere un compenso extra, questo verrà specificato sull’annuncio nella piattaforma, o sulla biografia dell’host stesso.

Le condizioni per cui questo avvenga sono diverse, vediamole insieme:

 

Le condizioni per un workaway pagato

Oltre ad essere specificato nell’annuncio, un workaway pagato in genere ha delle condizioni che devono essere rispettate.

Nella maggior parte dei casi, un host, che in questo caso sono maggiormente ostelli, richiede che tu rimanga almeno per un mese consecutivo.

Inoltre, la somma del compenso, non sarà mai espressa apertamente nell’annuncio, ma deve essere sempre decisa privatamente tra il volontario e l’host.

 

Un workaway pagato è legale?

ragazza con capelli lunghi, cappello e maglio con in mano un tablet, all'interno di una serra con tante erbe verdi - workaway pagato

Assolutamente si! Infatti, anche se non sono così frequenti da trovare all’interno della piattaforma, non c’è nulla di sbagliato nel cercarli.

Considera che: secondo il regolamento di Workaway dedicato agli host, e nella sezione domande frequenti del sito, trovi la regola che consente agli host che gestiscono un’impresa, di offrire posizioni a pagamento purché insieme offrano anche la sistemazione.

Workaway richiede anche di pagare almeno l’equivalente del salario minimo del Paese in cui si trova l’host (questo può includere il costo del cibo e dell’alloggio) ed ovviamente l’host deve rispettare le leggi sul lavoro del suo Paese.

 

Consigli per un workaway pagato

Quindi, per assicurarti un workaway pagato, i miei consigli principali sono:

  • Fai una ricerca approfondita sulla piattaforma e scopri se ci sono segnalazioni esplicite all’interno dell’annuncio riguardo i compensi;
  • Controlla la bio dell’host e scopri se dispone, o ha mai disposto, pagamenti;
  • Contatta direttamente la struttara/host e richiedi se può essere è previsto un pagamento extra per le tue mansioni di volontariato;
  • Proponiti per attività di lavoro/volontariato extra, cercando un accordo con l’host (se disponibile ed interessato).

carta geografica con pins su luoghi del mondo e con tante banconote tutte intorno che fanno da cornice - workaway pagato

 

Conclusioni su Workaway pagato

Partecipare ad un Workaway è una delle esperienze più belle che tu possa fare.

Oltre a cambiarti la vita, potrai scoprire nuove culture, migliorare la lingua, conoscere tante persone nuove, diventando un viaggiatore, ma soprattutto una persona diversa.

Quindi, arrivati fino alla fine di questo articolo, non posso che augurarti di fare una delle esperienze più belle per la tua vita, dicendoti anche che ora sei in possesso di tutte le informazioni che ti servono per trovare un workaway pagato.

Fammi sapere nei commenti qui sotto se l’articolo ti è tornato utile, ma soprattutto raccontaci la tua esperienza ed i tuoi consigli, per aiutare la community di Diventa un Viaggiatore a crescere 😉

 

Ti consiglio di leggere anche: Viaggiare con Workaway: l’esperienza di chi viaggi a lungo termine;

CouchSurfing: Cosa è? Come funziona? Come Usarlo?

 

Ma aspetta! Prima di andare voglio farti un regalo: scarica il nuovo CORSO 100% GRATUITO “Da zero a viaggiatore esperto”.

In questo corso totalmente gratuito, troverai tutti i consigli che ti servono per diventare un vero abile viaggiatore!

Tutti i trucchi per viaggiare a costo quasi 0, prenotando i migliori alloggi e voli, e tanti consigli su come organizzare la tua prossima avventura sono qui a portata di mano.

Che aspetti! SCARICALA SUBITO!

Inoltre per rimanere sempre aggiornati

Iscriviti alla pagina Facebook Diventa un Viaggiatore

Oppure al canale Youtube

Instagram

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui